Jamie Lee Curtis posa con la figlia trans: «Sono orgogliosa di lei»

Covermedia

21.10.2021 - 11:10

Jamie Lee Curtis

La star e la figlia transgender Ruby posano insieme per People.

Covermedia

21.10.2021 - 11:10

Jamie Lee Curtis presenta al mondo la figlia transgender Ruby. E lo fa posando con lei per People. Al magazine, la 25enne ha raccontato il tortuoso percorso verso il coming out e la scelta di abbracciare il sesso femminile.

Il cambiamento di Ruby, tutt’oggi, rappresenta una novità e tutto un mondo da scoprire per la star di «Halloween Kills».

«Sono nuova a questo. Non voglio fare finta di sapere tutto sull’argomento», ha dichiarato la 62enne star. «Commetterò errori, ma vorrei provare a evitare di commettere errori tanto grandi».

«Diventi un po’ più consapevole di quello che stai dicendo. Come lo stai dicendo. Ma sto ancora sbagliando, mi sono incasinata due volte oggi. Siamo esseri umani».

«Intimidita» dalla madre e dal padre

Ruby, che lavora come editrice, ha ammesso di essere stata «intimidita» dalla madre e dal padre, il regista Christopher Guest. «Ho avuto paura, già il solo fatto di dire loro qualcosa che non sapevano, mi intimidiva. Ma non ero preoccupata. Loro mi hanno sempre accettata nel corso di tutta la mia vita», ha sottolineato.

Jamie, a volte, usa i pronomi sbagliati nel rivolgersi alla figlia, sebbene si definisca una «buona alunna».

«Sono qui per sostenere Ruby», ha continuato l’attrice. «È il mio lavoro, così come mi prendo cura, amo e sostengo sua sorella maggiore, Annie, nei suoi percorsi. Sono una brava alunna. Sto imparando tanto da Ruby. È una conversazione sempre in atto. A volte voglio sapere: in cosa posso migliorare?».

«Hai dato il massimo e questo è quello che voglio», ha replicato Ruby. «Aiutare gli altri è qualcosa che tutti dovremmo fare. Non soltanto tra le mura domestiche. Dovrebbe essere una caratteristica degli esseri umani».

Covermedia