Johnny Depp: «Ho fiducia nel 2021»

Covermedia

30.12.2020

Johnny Depp
Johnny Depp
Nils Jorgensen/Cover Images

L’attore saluta con un post il suo annus horribilis.

Johnny Depp si lascia alle spalle un 2020 da dimenticare.

L’attore, nell’anno che sta per concludersi, è stato impegnato nella battaglia legale contro il The Sun, che in un articolo dello scorso anno lo aveva definito un «picchiatore di mogli», riferendosi alle accuse di violenze domestiche dell’ex Amber Heard.

In tribunale Depp è stato sconfitto e il verdetto ha avuto delle forti ripercussioni sulla sua carriera, oltre che sulla sua reputazione: la Warner Bros. lo ha fatto fuori dal cast del nuovo capitolo della saga «Animali Fantastici», mentre Netflix ha rimosso dal suo catalogo tutti i suoi film.

«Questo anno è stato molto difficile per molti aspetti - ha scritto via social la star di Hollywood -. Si attendono tempi migliori».

«Buone feste a tutti! Il mio amore e il mio rispetto a tutti voi, per sempre vostro JD».

Il post era accompagnato da uno scatto al fianco del frontman dei The Pongues, Shane MacGowan, in un bar.

Nonostante le controversie, Johnny è stato difeso da molti follower tra cui Patti Smith: «Saremo eternamente tuoi».

«Ti voglio bene amico mio. Ogni anno, sempre», ha aggiunto il batterista Jim Phantom.

Dopo la sentenza che lo ha condannato a pagare oltre 628mila sterline (oltre 700mila euro) in spese legali ai proprietari del The Sun, Depp si è così difeso: «Il giudizio surreale del tribunale del Regno Unito non cambierà la mia lotta per dire la verità e confermo di voler ricorrere all’appello. La mia determinazione rimane forte e intendo dimostrare che le accuse contro di me sono false».

La scorsa settimana, i legali della star hanno depositato i documenti per avviare l’iter del ricorso.

Tornare alla home page