Jürg Hassler ospite d'onore alle 57esime Giornate di Soletta

fa, ats

17.11.2021 - 10:43

Le Giornate di Soletta dedicano un programma speciale al regista zurighese Jürg Hassler. (immagine d'archivio)
Keystone

Lo zurighese Jürg Hassler è uno dei talenti universali del cinema svizzero dagli anni '70. La 57esima edizione delle Giornate di Soletta, che si terrà il prossimo gennaio, gli dedica il programma speciale «Rencontre».

fa, ats

17.11.2021 - 10:43

Hassler è «uno dei cineasti svizzeri più versatili degli ultimi cinquant'anni», hanno indicato gli organizzatori in una nota. Regista di sei film, per 16 lavora come montatore e per 30 come cameraman.

Nell'ambito di «Rencontre» verranno proiettati dieci film, si terranno inoltre due conversazioni e una mostra di sculture di scacchi. Per la prima volta, il lavoro di Hassler verrà «mostrato e onorato in modo completo», precisa la nota.

Hassler si è lanciato relativamente tardi nel cinema. Nel 1967, all'età di 29 anni, si iscrive al primo corso di cinema in Svizzera alla Scuola di Arti Applicate di Zurigo. In precedenza aveva svolto il mestiere di scultore, si era formato come fotografo e aveva lavorato come fotoreporter. Nel 1970 si è fatto conoscere in tutta la Svizzera con il suo primo film, «Krawall», sui disordini di Globus, alle Giornate di Soletta.

Poetico e politico

«Cinema poetico e politico si prendono per mano nelle produzioni di Hassler», prosegue la nota. Ha infatti realizzato film d'autore ed è stato anche coinvolto come regista in un film collettivo contro la centrale nucleare di Gösgen (1978) o ha lavorato come cameraman in «Züri brännt» (Zurigo brucia) (1980).

Il programma «Rencontre» esiste dal 1996: tra gli onorati finora si contano registi come Heidi Specogna, Christoph Schaub, Léa Pool o Alain Tanner, ma anche attori e attrici come Bruno Todeschini, Ursina Lardi, Marthe Keller o Bruno Ganz.

La 57esima edizione delle Giornate di Soletta si terrà dal 19 al 26 gennaio.

fa, ats