«Ticket to Paradise»

Julia Roberts voleva girare solo con George Clooney

Di Fabian Tschamper

5.10.2022

Le icone Julia Roberts e George Clooney condividono una carriera e un'amicizia decennali. Con «Ticket to Paradise» sono finalmente tornati insieme davanti alle telecamere, dopo una lunga assenza dallo schermo.

Di Fabian Tschamper

5.10.2022

Julia Roberts ha raggiunto la fama mondiale come protagonista di commedie romantiche. Eppure sono più di 20 anni che non la vediamo in ruoli di questo tipo.

Negli ultimi anni l'attrice ha dovuto affrontare spesso questa domanda: perché non fai più i film sentimentali?

In un'intervista al New York Times, la Roberts ha risposto di nuovo al quesito, con un'affermazione che probabilmente tutti possiamo capire: «Quando sono in una commedia, penso che preferirei sedermi a un tavolo a piangere e bere una tazza di tè. Poi lo fai e pensi: ‹Come sarebbe bello indossare un bel vestito e ridere›».

Insomma, troppo spesso si desidera ciò che non si può avere.

«Anche Clooney voleva girare con me»

Ma questo non è l'unico motivo della sua assenza dalle commedie romantiche. La gente la fraintende: «Non è che non voglia fare questi film, semplicemente la sceneggiatura deve essere giusta», afferma. Se avesse più spesso la qualità sul tavolo come in «Il matrimonio del mio migliore amico» o «Notting Hill», abbandonerebbe tutto.

E tale sceneggiatura sembra finalmente esistere. Tuttavia, anche lei non era priva di dubbi su «Ticket to Paradise»: «Pensavo che sarebbe stato un disastro, a meno che, ovviamente, Clooney non interpretasse la parte maschile. Ed ecco che anche lui la pensava allo stesso modo, voleva girare con me».

YouTube / Universal Pictures 

Si torna indietro ai primi anni Duemila. Perché, se non l'avete notato: George Clooney ha recitato in un solo film negli ultimi cinque anni, Julia Roberts in due. Nello stesso periodo, dal 2003 al 2008, entrambi hanno recitato rispettivamente in dieci (Clooney) e sette (Roberts) film.

I tempi sono cambiati.

Una certa chimica

Ma la domanda che ci si pone ora è: perché i due pesi massimi di Hollywood hanno voluto lavorare insieme in modo così intenso ed esclusivo?

Hanno semplicemente una stretta amicizia nella vita reale e, se vogliamo essere onesti, sullo schermo sono una coppia da sogno. Sono semplicemente fatti per stare insieme nei film. Se vanno d'accordo a livello umano e lontano dalle telecamere, possono facilmente trasferire questa chimica nel loro lavoro.

Ci sono troppi esempi di film in cui i protagonisti non erano ovviamente sulla stessa lunghezza d'onda, e lo si nota nel prodotto finale. Come con Anakin e Leia, beh, Hayden Christensen e Natalie Portman: è stato terribile da guardare.

Naturalmente, Roberts e Clooney hanno già lavorato insieme. Nei panni della coppia di ladri dei film di «Ocean's», Clooney ha portato - come spesso fa - la malizia, Roberts l'aplomb e l'attitudine tosta. Guardate le loro scene insieme in questa trilogia: questi due si amano davvero, ed è incredibilmente bello.

«Ticket to Paradise», quindi, è un ritorno alle origini per Julia Roberts e, per Clooney, un lavoro facilmente realizzabile solo con una delle sue migliori amiche. E questa dinamica è molto commovente.

Il film arriverà nelle sale ticinesi il 6 ottobre.