Cinema Ecco la secca risposta di Kate Winslet sulla presunta faida con James Cameron

Covermedia

13.6.2024 - 11:01

Kate Winslet
Kate Winslet

L'attrice spegne le voci di presunti litigi con il regista di «Titanic».

13.6.2024 - 11:01

Kate Winslet mette a tacere le voci su una faida con il regista James Cameron.

I presunti litigi sono riconducibili al periodo di riprese di «Titanic», film del 1997 con cui l'allora giovanissima attrice, nominata all'Oscar per il ruolo di Rose DeWitt Bukater, venne catapultata a Hollywood.

Ad accendere le polemiche fu un presunto commento di Kate sugli estenuanti metodi di ripresa di Cameron per il film catastrofico.

Winslet è tornata sull'argomento durante un'intervista per Variety: «C'è una parte di me che è triste perché quelle cose stupide e speculative su Titanic, all'epoca oscurarono il vero rapporto che avevo con lui».

«Lui sa che sono pronta a tutto. Qualsiasi sfida, qualsiasi indicazione mi darai, ci proverò», ha detto riferendosi a James, poi intervenuto nella stessa intervista.

«È come se avesse avuto una piccola depressione postpartum dopo aver lasciato il ruolo di Rose – ha dichiarato Cameron -. Io e lei abbiamo parlato del fatto che lei va davvero, davvero in profondità, e che i suoi personaggi lasciano un'impressione duratura, a volte drammatica, su di lei».

James ha ammesso di aver quasi scartato Kate per l'iconico ruolo. «Sembrava una scelta ovvia. Poi hanno prevalso le menti più sagge e anche io mi resi conto di cosa stavano parlando. È piena di vita. Entra in una stanza con grande fiducia e ha quella scintilla di vita».

Covermedia