Kim Kardashian: risolta la causa con l’ex bodyguard sulla rapina di Parigi

CoverMedia

21.10.2020 - 09:33

2019 People's Choice Awards at Barker Hanger on November 10, 2019 in Santa Monica, CA Featuring: Kim Kardashian West Where: Santa Monica, California, United States When: 11 Nov 2019 Credit: Nicky Nelson/WENN.com Featuring: Kim Kardashian West Where: Santa Monica, California, United States When: 11 Nov 2019 Credit: Nicky Nelson/WENN.com
Source: Nicky Nelson/WENN.com

La compagnia assicurativa della socialite aveva chiesto a Pascal Duvier un risarcimento da 6.1 milioni di dollari per aver lasciato da sola la star, poi derubata da un gruppo di ladri.

L’ex bodyguard di Kim Kardashian e la sua compagnia assicurativa hanno risolto privatamente una causa che andava avanti dal 2016.

Nell’ottobre di quell’anno, la star fu imbavagliata, legata, bendata e minacciata di morte con una pistola da un gruppo di malviventi, riusciti a portarle via gioielli del valore di 10 milioni di dollari (9.1 milioni di euro).

La AIG aveva chiesto a Pascal Duvier e la compagnia per cui lavorava, la PROTECTSECURITY, la somma di 6.1 milioni di dollari, la stessa da loro versata alla Kardashian come risarcimento per il furto subito.

Duvier fu accusato di aver lasciato Kim da sola in un hotel, per recarsi a un party con le sorelle della starlette, Kourtney e Kendall.

Come riporta TMZ, Duvier non si sarebbe nemmeno accertato di alcune misure di sicurezza sulle modalità di ingresso nell’hotel.

Le due parti hanno oggi raggiunto un accordo privato, evitando così lo scontro in tribunale.

Non si conosce la somma (certamente milionaria) con cui le parti si sono accordate.

In un’intervista rilasciata dopo il misfatto, Duvier dichiarava a sua difesa: «Non mi piace perdere del tempo a pensare ai “se” e ai “ma”».

«Succedono cose belle e cose brutte. La vita è una catena di reazioni alle decisioni che si prendono. Non si può scegliere di cambiare alcune cose. Ogni scelta condiziona il resto».

Tornare alla home page

CoverMedia