Lear nonna ribelle in Metti una notte

ANSA

2.11.2017 - 12:45

ANSA

Attrice, scandalo Weinstein? Attricette si scoprono santarelle

ROMA, 28 OTT - Una nonna ribelle, seduttiva e un po' scavezzacollo con una vita piena di incontri (da Mick Jagger ai Pooh), solare e positiva: è Lulù, il divertente personaggio di Amanda Lear in Metti una notte l'opera prima/commedia notturna di Cosimo Messeri, anche coprotagonista, presentata nella sezione Kino di Alice nella città, alla Festa del cinema di Roma. Un debutto che ha nel cast anche Marco Messeri (padre di Cosimo), Elio Pandolfi, Cristiana Capotondi, Elena Radonicich, Massimiliano Gallo e la piccola Flavia Mattei.

''Mi è piaciuto molto il ruolo, anche se contrariamente a quanto molti pensano è piuttosto diverso da me" spiega.

E sullo scandalo Weinstein spiega: ''Il mondo del cinema è meraviglioso, e mi dispiace che ora si parli solo di cose squallide e pettegolezzi. Tutte queste attricette si scoprono santarelle. Si conosce la fama dei produttori americani, se mi avessero dato un appuntamento in una stanza d'albergo io gli avrei detto no, trovo tutto molto strano''.

Tornare alla home page

ANSA