Lele Mora: «Corona è in pericolo»

CoverMedia

21.12.2017 - 13:13

Covermedia

Intervistato da Radio Cusano Campus l’ex talent scout italiano ha lanciato un appello alla magistratura che avvisa di «stare vicino» all’imprenditore incarcerato.

Lele Mora teme per la salute di Fabrizio Corona.

L’ex talent scout coinvolto in diversi procedimenti giudiziari e in inchieste di grande impatto mediatico, è stato ospite di Radio Cusano Campus dove ha lanciato un appello alla magistratura avvisando di «stare vicino» all’imprenditore incarcerato.

«Fabrizio Corona è in pericolo» ha detto Lele Mora ai microfoni della radio, secondo Il Giornale.

«Mi dispiace molto per lui, non è un ragazzo cattivo. È un ragazzo malato e va curato. Non dovrebbero lasciarlo chiuso in carcere, starà sempre peggio, rischierà delle cose, spero che la mente gli tenga e non faccia degli strani effetti. Se ho paura che tenti di uccidersi? So che gli sono successe delle cose, radio carcere è molto piccola, certe cose si vengono a sapere».

I sospetti sulla fragile salute psico-fisica di Corona, sono dettati da notizie che il 62enne riceve attraverso fonti interne del carcere.

«Lo dico in base a quello che mi viene raccontato da amiche comuni. Io non lo vedo dal 2009, per scelta mia. Non mi andava di frequentarlo quando eravamo fuori tutti e due, non ho voluto vederlo, né incontrarlo, ma lancio un appello alla magistratura, al magistrato di sorveglianza che ce l'ha in custodia. Gli stiano vicino, gli diano un buono psichiatra, lo facciano curare. Fabrizio Corona non è un ragazzo cattivo, è solo malato di soldi».

Tornare alla home page

CoverMedia