Lirico Cagliari, da Marinuzzi a Verdi

ANSA

24.9.2019 - 14:41

Source: ANSA

Prima in tempi moderni per Palla de' Mozzi. Pagliacci «virtuale»

CAGLIARI, 24 SET – Sette opere, un balletto e 15 concerti. È ricchissima la Stagione lirica e di balletto 2020 del Teatro Lirico di Cagliari presentata dal sovrintendente uscente Claudio Orazi, dal direttore amministrativo Mauro Meli alla presenza sindaco di Cagliari e presidente della Fondazione, Paolo Truzzu. Si punta a valorizzare la grande opera italiana con i più significativi compositori dell'Ottocento e del Novecento: Verdi, Puccini e Leoncavallo in una visione di equilibrio tra la musica di repertorio e quella più «nascosta» e sconosciuta. Lo conferma la scelta dell'opera che aprirà il cartellone, il 31 gennaio 2020: Palla de' Mozzi, una rarità musicale di Gino Marinuzzi, compositore da molti ritenuto anche uno dei più grandi direttori d'orchestra del Novecento. L'opera, diretta per l'ultima edizione nota dallo stesso compositore nel 1942, viene eseguita per la prima volta in tempi moderni a Cagliari dal 31 gennaio al 9 febbraio.

Tornare alla home page

ANSA