Loredana Lecciso: «Gli hater di mia figlia Yasmine mi fanno tristezza»

CoverMedia

30.8.2019 - 13:14

Source: Covermedia

La 18enne in queste settimane è entrata nel mirino dei leoni da tastiera: «Grazie a Dio è molto brava nel valutare e nel discernere la fonte dell’attacco».

Sarà il caldo estivo, ma in questo periodo gli hater sono piuttosto produttivi.

A farne le spese sono moltissime persone a caso, tra cui i figli dei vip come Yasmine Carrisi, nata dalla relazione tra Albano Carrisi e Loredana Lecciso, che in queste settimane è entrata nel mirino dei leoni da tastiera.

«Si tratta di una piccola percentuale di persone, per fortuna», riflette Loredana Lecciso parlando con il settimanale Lei.

«Non per fortuna di mia figlia, sia chiaro. Ma per loro stessi. Perché a me fanno tanta tristezza. Non mi fanno rabbia. Ripeto: mi fanno tristezza! Un soggetto che scrive parole simili. Ancora peggio se scritte da un maggiorenne. Credo che rasenti un po' di insoddisfazione».

Nonostante i messaggi velenosi, Yasmine dimostra di avere le spalle larghe e Loredana vede nella figlia 18enne una donna già molto matura.

«Grazie a Dio è molto brava nel valutare e nel discernere la fonte dell’attacco. Yasmine è capace di ponderare qualsiasi messaggio le arrivi senza farne un dramma perché identifica chi vuole colpirla e non se ne fa un problema».

In questi anni molti giovani e giovanissimi hanno ceduto sotto il peso del bullismo, motivo per cui la Lecciso invia un messaggio ai propri follower.

«Non fatevi bullizzare! Verificate la fonte e non fatene un dramma. Parlatene in famiglia. In queste persone che spesso fanno commenti negativi non c’è cattiveria ma semplicemente malcontento».

Tornare alla home page

CoverMedia