Confessioni

Martina Colombari: «Discriminata per la mia bellezza»

Covermedia

26.5.2022 - 16:30

Martina Colombari

L'ex Miss Italia ricorda alcuni aneddoti del suo passato e rivela: «Si parla sempre di inclusione, ma questo deve essere valido anche per la bellezza, non solo per la razza, la religione o la taglia».

Covermedia

26.5.2022 - 16:30

Nella vita di Martina Colombari la bellezza è stata spesso una complicazione.

Spinoso argomento che l'ex Miss Italia ha affrontato più volte, e su cui è di recente tornata nel corso di una intervista, parlando di come è stata accolta da Milano dopo la sua incoronazione come reginetta nel 1991.

«Milano mi ha dato la vita, la mia famiglia, il lavoro, mio figlio, il volontariato», ha raccontato Martina Colombari a Il Corriere della Sera. «Ma all’inizio alle cene non mi rivolgeva la parola nessuno. Tornavo a casa e piangevo. Con il lavoro che ho fatto su me stessa non accadrebbe più. Me ne fregherei. Perché non mi parlavano? Lavoravo nella moda, ma per loro ero poco modella, mi portavo dietro l’<onta> della Miss Italia. Al tempo stesso ero troppo modella per altri ruoli. In alcuni ambienti la mia bellezza creava problemi, sono stata discriminata – ricorda la Colombari -. Prima della mia persona arrivano le gambe e la faccia e vengo filtrata in base a quello. Si parla sempre di inclusione, ma questo deve essere valido anche per la bellezza, non solo per la razza, la religione o la taglia».

Covermedia