Michael Jordan dona 89 milioni di euro per combattere l'ingiustizia razziale

CoverMedia

6.6.2020 - 13:11

2014 US Open Tennis Championships at the USTA Billie Jean King National Tennis Center - Day 2 Featuring: Michael Jordan Where: New York City, New York, United States When: 26 Aug 2014 Credit: Joel Ginsburg/WENN.com
Source: Joel Ginsburg/WENN.com

Nell’annunciare i piani a supporto delle organizzazioni che lavorano per «garantire l'uguaglianza razziale, la leggenda del basket ha unito le forze con i dirigenti di Jordan Brand.

Entro il prossimo decennio Michael Jordan e i funzionari dietro il suo marchio atletico investiranno 89 milioni di euro per combattere l'ingiustizia razziale.

La notizia arriva giorni dopo che l'eroe sportivo ha rilasciato una rara dichiarazione politica, in cui esprime dolore e rabbia per la brutalità della polizia che ha portato alla morte dell'afroamericano George Floyd. Nell’annunciare i piani a supporto delle organizzazioni che lavorano per «garantire l'uguaglianza razziale, la giustizia sociale e un maggiore accesso all’istruzione» per le generazioni future, la leggenda del basket ha unito le forze con i dirigenti di Jordan Brand.

«Il Jordan Brand non è composta solo da un uomo, è sempre stata una famiglia», hanno condiviso i funzionari della società, in un comunicato stampa congiunto diffuso venerdì.

«Rappresentiamo una famiglia orgogliosa che ha superato gli ostacoli, combattuto contro la discriminazione nelle comunità di tutto il mondo e che lavora ogni giorno per cancellare la macchia del razzismo e il danno dell’ingiustizia».

Aggiungendo: «La volontà, il lavoro, l'eccellenza che il mondo ha conosciuto è il risultato di una generazione dopo l'altra, che riversa i loro sogni in quello successivo. È il 2020 e la nostra famiglia include ora chiunque aspiri al nostro modo di vivere. Tuttavia, per quanto le cose siano cambiate, gli aspetti peggiori permangono. Black lives matter. Questa non è una dichiarazione controversa. Fino a quando il razzismo radicato, che consente il fallimento delle istituzioni del nostro paese, sarà completamente sradicato, rimarremo impegnati a proteggere e migliorare la vita dei neri».

Tornare alla home page

CoverMedia