Morto B.J. Thomas, interpretò 'Raindrops Keep Fallin' on My Head'

SDA

30.5.2021 - 10:15

B.J. Thomas (a destra) in una foto del 2007.
Keystone

E' morto ieri ad Arlington, in Texas, per le complicazioni di un cancro ai polmoni il cantante B.J. Thomas, noto per avere portato al successo brani come 'Raindrops Keep Fallin' on My Head' e 'Hooked on a Feeling'. Aveva 78 anni.

SDA

30.5.2021 - 10:15

L'annuncio della sua morte è stato dato sull'account Twitter ufficiale dell'artista, che a marzo scorso aveva rivelato la sua malattia.

Thomas ha avuto otto successi tra i primi 20 posti nelle classifiche di Billboard dal 1966 al 1977. In seguito si è dedicato alla musica gospel e ha vinto cinque premi Grammy per le sue canzoni.

'Raindrops Keep Fallin' on My Head' è stato inserito nella Grammy Hall of Fame nel 2014. La melodia di Burt Bacharach e Hal David ha vinto l'Oscar per la migliore canzone del film del 1969 'Butch Cassidy'.

Thomas ha avuto il suo primo successo nel 1966 con una cover di 'I'm So Lonesome I Could Cry' di Hank Williams, che ha raggiunto la sesta posizione nella classifica dei brani pop. Nel 1968 ha raggiunto la quinta posizione con 'Hooked on a Feeling', mentre l'anno successivo è andato in vetta alla classifica con 'Raindrops Keep Fallin' on My Head'.

«Non ho fatto molte cose che avrei potuto fare»

Thomas, nato a Hugo, in Oklahoma, e cresciuto a Houston, in Texas, ha ammesso in un'intervista del 2018 che sarebbe potuto diventare una star più importante. «Ero un alcolizzato – ha detto Thomas a Decades TV – e come tante persone della mia epoca, ero un tossicodipendente, quindi non ho fatto molte cose che avrei potuto fare».

Thomas si è liberato dall'alcolismo e dalla tossicodipendenza nel 1976 e si è dedicato alla musica gospel per esprimere la sua nuova fede cristiana. Lascia la moglie Gloria, che ha sposato nel 1968, e tre figlie.

SDA