Musica

Morto il trombettista jazz Hans Kennel

pl, ats

18.5.2021 - 12:34

Il trombettista Hans Kennel in un concerto del 2001 con il suo gruppo "Alpine Experience" al festival "Alpentöne" di Altdorf (UR) (foto d'archivio)
Keystone

Il trombettista jazz svizzero Hans Kennel è morto venerdì scorso all'età di 82 anni, in seguito a breve e grave malattia. Lo ha reso noto oggi la famiglia.

pl, ats

18.5.2021 - 12:34

Nato a Svitto, Kennel ha studiato nei conservatori di Friburgo e Zurigo, e si è fatto un nome come trombettista «hard bop» nei primi anni sessanta nella cerchia del club Africana di Zurigo. In quegli anni ha lavorato con musicisti internazionali come Kenny Clarke, ma anche colleghi svizzeri fra cui Irène Schweizer, George Gruntz e Bruno Spoerri.

Negli anni settanta ha suonato in gruppi come Magog e Jazz Community, negli anni ottanta ha fondato il quartetto di musica da camera Habarigani e più tardi si è orientato verso la musica popolare suonando il corno delle Alpi (Alpine Jazz Herd, Alpine Experience).

Hans Kennel, che negli ultimi anni è tornato alle sue radici jazz con il gruppo Africana 19+, era un «attento osservatore (e ammiratore) della magia di ciò che è autenticamente locale», scrive il critico jazz svizzero Peter Rüedi nel necrologio inviato dalla famiglia.

Nel 1998 Hans Kennel ha ricevuto il Premio della cultura della Svizzera centrale e nel 2014 è stato nominato per il primo Premio svizzero della musica dell'Ufficio federale della cultura (UFC).

pl, ats