Mulan: Li Shang assente per via del #MeToo

CoverMedia

1.3.2020 - 09:33

Yifei Liu 'Hancock' Los Angeles Premiere - Arrivals held at the Grauman's Chinese Theatre Hollywood, California USA - 30.06.08 Featuring: Yifei Liu Where: United States When: 30 Jun 2008 Credit: Adriana M. Barraza / WENN
Source: Adriana M. Barraza / WENN

Gli sceneggiatori del nuovo film Disney hanno fatto fuori dal live action il personaggio maschile di cui si innamora la protagonista.

Il film di Mulan, in uscita a marzo in tutto il mondo, non sarà identico al cartone animato del 2004.

Tra le tante differenze spicca l’assenza di Li Shang, il personaggio di cui si innamora Mulan nella versione animata.

Produttori e sceneggiatori hanno deciso di tagliare fuori questo ruolo per via del momento storico che stiamo vivendo.

«Abbiamo diviso il personaggio di Li Shang in due diverse figure: quella del comandante Tung (Donnie Yen), che farà da padre sostitutivo e da mentore di Mulan. Mentre l’altro personaggio è Honghui (Yoson An), che rappresenta un pari di Mulan nella squadra militare», ha dichiarato il produttore Jason Reed.

«Penso che nel periodo del #MeToo avere un ufficiale comandante, che rappresenta allo stesso tempo un interesse sessuale, non fosse una cosa molto appropriata», ha aggiunto.

Mulan uscirà in Italia il prossimo 26 marzo: a prestare il volto alla protagonista è l’attrice cinese Liu Yifei.

Tornare alla home page

CoverMedia