Paul Walker: l’ex manager fa causa per mancati pagamenti

CoverMedia

6.6.2020 - 09:32

Paul Walker World Premiere Of 'Fast & Furious' held at the Gibson Amphitheatre Universal City, California - 12.03.09 Featuring: Paul Walker Where: California, United States When: 12 Mar 2009 Credit: WENN **MANDATORY CREDIT**
Source: WENN

Matt Luber ha intentato una causa legale dopo non aver ricevuto le commissioni previste dal suo contratto.

Il manager di Paul Walker ha deciso di procedere per vie legali per non aver ricevuto la sua commissione sui guadagni legati agli ultimi lavori dell'attore.

L'attore è morto all'età di 40 anni nel 2013 a causa di un incidente automobilistico e la situazione legale è causata dal mancato pagamento delle commissioni pari al 5% sui guadagni della star, previste dal contratto stipulato.

Matt Luber si è rivolto al tribunale di Los Angeles nonostante abbia sottolineato quanto sia dispiaciuto dalla situazione considerando la sua lunga amicizia con la star di Fast and Furious.

Il manager ha continuato a ricevere fino al 2018 la percentuale che era prevista dal suo contratto tramite la società Vagrant, Inc. che da due anni ha cambiato gestione e ha smesso da allora di versare la cifra pattuita.

«Tristemente la nuova 'leadership' ha deciso di mettere da parte chi si occupava maggiormente del signor Walker durante la sua vita, e si è occupato in maniera attenta dei suoi interessi personali e professionali, semplicemente eliminandoli dal loro bilancio», ha fatto sapere Luber.

Al momento nessuno della società ha replicato a tali accuse. Il ruolo di presidente della società è affidato a Sharon C. Kennedy, avvocato di Goleta in California, mentre Meadow Walker, la figlia ventunenne di Paul, ha il ruolo di segretaria.

Tornare alla home page

CoverMedia