Pearl Jam, 30 anni fa a Seattle il primo concerto

ANSA

21.10.2020 - 18:18

Source: ANSA

Band tra veterani grunge e benzinaio Vedder. Nel '91 l'album Ten

ROMA, 21 OTT – Il 22 ottobre 1990 l'Off Ramp Cafe di Seattle ospitò un breve set dei Mookie Blaylock (il nome di un giocatore dell'NBA), una band al primo concerto. La formavano cinque ragazzi: due «veterani» della neonata scena grunge, Stone Gossard e Jeff Ament, un chitarrista solista. Mike McCready, il batterista Dave Krusen e un cantante, Eddie Vedder, che poco tempo prima faceva il benzinaio a San Diego. Eddie aveva ascoltato i provini di alcuni brani suonati da Gossard, Ament e McCready, aveva scritto i testi e li aveva inviati ai tre. In risposta ottenne un biglietto di sola andata per Seattle. Per il sound check i Mookie Blaylock suonarono «Even Flow»: la scaletta del concerto prevedeva invece «Release», «Alone», «Alive», «Once», «Even Flow», «Black», «Breath». Per l'encore «Just a Girl».

In dicembre la band fa da Opening Act per i Soundgarden, con il nuovo anno firma un contratto con una major, il 10 marzo 1991 negli studi della KISW Radio di Seattle, Ament e Vedder annunciano il nuovo nome del gruppo: «Pearl Jam».

Il 27 agosto 1991 viene pubblicato «Ten», non solo uno dei debutti discografici più clamorosi della storia, ma anche un album dall'importanza decisiva, il disco-manifesto di una generazione che ridefinisce i contorni del Grunge spostando l'asse dal punk e dal metal verso un'idea di rock più classica in un anno di grazia in cui sono usciti in marzo «Out of Time» dei REM e in settembre «Nevermind» dei Nirvana. (ANSA).

Tornare alla home page

ANSA