Musica Presentato il cartellone del Montreux Jazz Festival 2024

sj, ats

15.11.2023 - 14:27

Il manifesto 2024 del Montreux Jazz Festival.
Il manifesto 2024 del Montreux Jazz Festival.
Keystone

Un disegno «street art» ludico e colmo di dettagli, si presenta così il cartellone ufficiale del 58esimo Montreux Jazz Festival, svelato oggi. L'opera è stata ideata dall'artista ginevrino Rylsee. L'edizione 2023 della kermesse si terrà dal 5 al 20 luglio.

15.11.2023 - 14:27

«L'opera di Rylsee cattura l'effervescenza di una folle serata al Montreux Jazz focalizzandosi sui festivalieri e le loro storie», si legge in una nota degli organizzatori. Seguendo lo stile del libro per bambini «Dov'è Wally?», l'artista ginevrino ha popolato il cartellone di scene multiple della vita quotidiana del festival.

«Vedo il Montreux Jazz come una sorta di città effimera», commenta Rylsee, citato nella nota. Gli organizzatori ricordano che l'edizione 2024 sarà particolare; la kermesse dovrà fare a meno del Centro dei congressi di Montreux, che comprende anche il noto Auditorium Stravinski, chiuso per lavori di ristrutturazione.

Rylsee, il cui vero nome è Cyril Vouilloz, è basato a Berlino ed esplora un vasto spettro di discipline artistiche, dai graffiti al grafismo. Il ginevrino si ispira dai momenti della vita quotidiana, dalla città e dalla sua passione per lo skateboard.

Dal 1967 il Montreux Jazz dà carta bianca ad artisti internazionali per creare il suo manifesto ufficiale. Nel 1982, Jean Tinguely lasciava la sua traccia indelebile, divenuto un logo molto riconoscibile. Keith Haring ne firmava tre serie nel 1983, poi in binomio con Andy Warhol nel 1986.

Nel 1995 fu il turno di David Bowie, come più recentemente Yoann Lemoine (Woodkid), Christian Marclay o JR. Rylsee è il 53esimo artista a firmare un cartellone della kermesse musicale.

sj, ats