Rita Ora diventa volontaria del servizio sanitario nazionale britannico

CoverMedia

6.4.2020 - 16:32

Rita Ora (a sinistra) con la madre Vera Sahatciu.
Source: WENN.com

La cantante fornirà dispositivi medici, raccoglierà prescrizioni sanitarie e telefonerà agli anziani in difficoltà.

Rita Ora si è arruolata come volontaria nel servizio sanitario nazionale britannico. L’intento è quello di dare una mano ai membri della comunità durante la pandemia da Coronavirus.

A rivelarlo è Vera Sahatciu, la madre della star di “Let You Love Me”.

«Saranno (Rita Ora e la sorella maggiore Elena, ndr) tra le persone che distribuiscono forniture mediche, raccolgono prescrizioni, controllano gli anziani e telefonano alle persone più vulnerabili della comunità», ha spiegato la Sahatciu alla rivista inglese Hello!.

La scelta filantropa delle cantante è giunta poco dopo che la stessa madre ha deciso di tornare in servizio per aiutare i professionisti medici britannici durante l'attuale crisi di salute pubblica.

La donna, una psichiatra, aiuterà a prevenire problematiche legate alla salute mentale dei pazienti perinatali.

«Mia madre è sempre stata il mio eroe», ammette Rita.

«Ma questa pandemia l'ha onestamente resa un supereroe ai miei occhi. È così coraggiosa e ne ha passate tante da sola, eppure la sua generosità nell'aiutare gli altri contribuisce a rafforzare la mia opinione su di lei. Sono così felice che anche il resto del mondo ora possa vederlo».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia