Spettacolo

Rita Ora: le foto di nudo sono «liberatorie»

CoverMedia

26.10.2018 - 16:33

Source: Covermedia

La popstar londinese si è tutt’altro che pentita di essersi spogliata per il magazine Clash.

Non c'è nulla di pazzesco nel servizio di nudo fatto da Rita Ora per la rivista online Clash. La cantante spesso e volentieri pubblica foto hot per i suoi follower di Instagram, e per questo la 27enne non capisce come mai il nuovo photoshoot abbia suscitato l’attenzione di così tanta gente.

«So che a volte posto immagini un po' pazze sul social, però per me non è pazzo perché è il mio corpo», ha detto a Harper’s Bazaar UK. «Da poco ho fatto un servizio per Clash ed ero praticamente nuda con un paio di guanti alle mani. È stata la cosa più liberatoria che abbia mai fatto! Con i selfie, fintanto che a me piace la foto, non mi importa. Tutto si basa sulla luce! Mi fa sentire viva, all’erta!».

La star è anche il volto di una nuova campagna anti-bullying di Rimmel London chiamata I Will Not Be Deleted, insieme alla connazionale top model e attrice Cara Delevingne. Un tema molto caro ad entrambe le ragazze.

«Ho attraversato una fase in cui lanciavo una canzone e la gente diceva: “Cos’è questa cosa?”», ha raccontato la Ora. «Fintanto che gli haters parlavano delle mie foto e delle mie cose non mi toccava, ma quando ha iniziato ad essere la mia musica, mi sono sentita insicura. Mi buttavo davvero giù».

La campagna anti-bullismo sarà live dal 12 novembre.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia