Ronan Keating vince la battaglia contro il News of the world

Covermedia

27.7.2021 - 16:30

Ronan Keating

Fine della disputa legale tra il cantante irlandese e il gruppo editoriale.

Covermedia

27.7.2021 - 16:30

Ronan Keating esce vittorioso dalla causa contro il News of the World: il gruppo editoriale ha infatti pagato un risarcimento danni e rivolto delle scuse pubbliche all’artista.

Per anni il telefono del cantante è stato spiato: un modo per i giornalisti per ottenere scoop e notizie inedite.

Nell’ultima udienza che si è svolta a Londra, il cantante dei Boyzone ha presentato diversi articoli dal 1996 al 2011 che, a quanto pare, contenevano informazioni private.

«Il signor Keating ha affermato che i suoi messaggi vocali sono stati intercettati dai giornalisti del NGN e di conseguenza questi giornalisti erano a conoscenza di messaggi vocali privati e riservati lasciati sul suo telefono cellulare da altri, come la sua famiglia e gli amici», ha fatto sapere l’avvocato dell’artista Ellen Gallagher.

La Gallagher ha affermato che Keating usava spesso la sua segreteria telefonica, in particolare con la famiglia e gli amici, e che i giornalisti di NGN usavano le informazioni al loro interno per «generare sfiducia».

Gli articoli hanno causato «notevole angoscia e turbamento» e hanno avuto un impatto negativo sulle relazioni personali di Keating.

NGN si è offerto di pagare le spese legali sostenute da Ronan e ha assicurato che non userà più in futuro mezzi illeciti per creare scoop o avere notizie sul conto di celebrity come Keating.

«Sono lieto di apprendere che la NGN si sia assunta tutta la responsabilità del caso. Per anni ho avuto sospetti su come fossero riusciti ad ottenere così tante informazioni sul mio conto», ha dichiarato Ronan Keating.

Covermedia