Spettacolo


Ryan Reynolds si prende un anno sabbatico: «Voglio vivere come un normale essere umano»

Covermedia

9.12.2021 - 09:30

Ryan Reynolds
Ryan Reynolds

L’attore starà lontano dai set cinematografici per trascorrere più tempo con le sue bambine e seguire le sue altre attività di business.

Covermedia

9.12.2021 - 09:30

Ryan Reynolds spera di riuscire a vivere come un «normale essere umano» durante il suo anno sabbatico.

Durante un’intervista con LinkedIn News, l’attore 45enne ha parlato della sua scelta di ritirarsi momentaneamente dal cinema, come già annunciato via Instagram nella metà di ottobre.

«Beh ho fatto tanta recitazione», ha dichiarato il divo di «Deadpool», oggi impegnato in altri progetti lontano dal set, come la gestione della sua agenzia pubblicitaria Maximum Effort Productions, co-fondata nel 2018, e la piattaforma software MNTN, di cui è a capo dell’ufficio creativo.

Reynolds è anche azionista della compagnia di telefonia mobile Mint Mobile, della società di liquori Aviation Gin e del club di calcio gallese Wrexham AFC con Rob McElhenney.

«La cosa più importante per me… è che non voglio perdermi l’infanzia delle mie figlie», ha precisato. «Quando giro un film, sto spesso in Europa. Sono tante ore. Il lavoro è sempre tanto perché, oltre alla recitazione, generalmente sono anche produttore e sceneggiatore dei miei film».

Ryan è padre di tre bambine con la moglie Blake Lively, James, 6, Inez, 5, e Betty 2.

«Ora che loro vanno a scuola, possono seguire una normale routine. È molto importante per il loro sviluppo e io voglio essere un padre presente. Adoro accompagnarle a scuola la mattina e andarle a prendere», ha aggiunto. «E poi mi piace il fatto di ritagliarmi del tempo per fare le cose che mi appassionano come MNTN e Maximum Effort».

Covermedia