Sacro e moda al Met di New York

ANSA

26.2.2018 - 20:20

40 paramenti dalla Sistina e 150 abiti in mostra a NY dal 10/5

ROMA, 26 FEB - "Parafrasando un filosofo materialista dell'800 che diceva 'L'uomo è ciò che mangia', io dico che l'uomo è ciò che veste. Già dalla Bibbia si capisce che è Dio il più grande sarto: capitolo terzo versetto 20, Dio fece all'uomo e alla donna tuniche di pelle e li vestì". E' il cardinal Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, a presentare a Roma, a Palazzo Colonna, "Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Imagination" (Corpi celesti: la moda e l'immaginazione cattolica), una mostra che unirà sacro e profano, moda e paramenti sacri, dal 10 maggio all'8 ottobre, al Metropolitan Museum (Met) di New York, a partire dall'Anna Wintour Costume Center, alla galleria medievale del Met in Fifth Avenue, fino ai Met Cloister, ala separata del museo che comprende cinque antichi chiostri disseminati nell'Upper Manhattan, adatti ad esporre gli oggetti sacri, 40 paramenti mai usciti dalle sacrestie della Cappella Sistina partiti per NY assieme a 150 abiti dei grandi stilisti.

Tornare alla home page

ANSA