Sharon Stone dopo l’ictus: guarita grazie a yoga e buddismo

CoverMedia

31.8.2019 - 09:35

"The Spy Who Dumped Me" Premiere at the Village Theater on July 25, 2018 in Westwood, CA Featuring: Sharon Stone Where: Westwood, California, United States When: 26 Jul 2018 Credit: Nicky Nelson/WENN.com
Source: Nicky Nelson/WENN.com

Le pratiche orientali hanno aiutato molto la star di Hollywood.

Nel 2001 Sharon Stone è stata colpita da un ictus e da un’emorragia cerebrale.

Da allora la vita dell’attrice non è stata più la stessa ma la 61enne è riuscita a riprendersi con forza e coraggio.

«Sono sopravvissuta per miracolo. Sono tornata in forma a poco a poco, c’è voluto un paio d’anni. Ho fatto tanta riabilitazione, ero semiparalizzata, è stato durissimo. Come potete vedere oggi mi sono ripresa egregiamente. Grazie alla medicina, allo yoga e al buddismo», ha spiegato Sharon al settimanale F.

«Pratico lo yoga Ashtanga, mi aiuta a mantenere la mente lucida. Qualche anno fa, mio padre decise di venire a morire a casa mia. Senza lo yoga sarei impazzita, sia per il doore, sia per il caos in casa, sia per i conflitti con fratelli e sorelle. Anche il buddismo è stato fondamentale. E i miei tre figli. Abbiamo un bellissimo rapporto, sento nel profondo di aver costruito una famiglia mia», ha aggiunto.

Sharon Stone ha adottato nei primi anni Duemila tre figli: Roan Joseph, Laird Vonne e Quinn Kelly.

Di recente l’attrice è entrata nel cast della serie tv The New Pope e presto girerà la commedia The Tale of the Allergist’s Wife.

Tornare alla home page

CoverMedia