Sharon Stone: nell’ultimo party ha misurato la febbre agli ospiti

CoverMedia

17.4.2020 - 13:10

Sharon Stone attends Red Cross Jump 2018 with boyfriend Enzo Cursio and receives the Gold Medal of Merit Featuring: Sharon Stone Where: Rome, Italy When: 02 Dec 2018 Credit: KIKA/WENN.com **Only available for publication in UK, Germany, Austria, Switzerland, USA**
Source: KIKA/WENN.com

Poco prima del lockdown, l’attrice di «Basic Instinct» ha preso precauzioni con tutti i suoi invitati.

La sicurezza prima di tutto. Questo il motto di Sharon Stone che, nella sua ultima mega-festa di compleanno, poco prima del lockdown, ha misurato la temperatura di tutto lo staff e gli invitati prima di accoglierli.

La diva del cinema ha compiuto 62 anni lo scorso 8 marzo, a pochi giorni dall’emanazione del decreto ufficiale da parte del governatore della California Gavin Newsom che, nel tentativo di bloccare la diffusione del Covid-19, ha ordinato il lockdown.

«A casa c’erano già un dottore e un’infermiera, per controllare tutte le persone della cucina e i camerieri al loro arrivo, ed assicurarmi che le persone al lavoro e a contatto con il cibo non avessero la febbre e non si sentissero male», racconta la Stone a Naomi Campbell, nello show su YouTube dal titolo No Filter with Naomi. «E poi avevo un’infermiera alla porta che misurava la febbre a tutti. Era l’8 marzo, già pensavamo di dover essere cauti».

Ma non tutti gli ospiti hanno gradito l’iniziativa.

«La gente ha pensato fosse una cosa un po' estrema», continua l’attrice. «Che io fossi un po' pazza!».

…Ma ad ogni modo preparatissima per la quarantena.

«Ho chiamato il mio avvocato, ho cancellato tutti gli appuntamenti globali, mi hanno risposto che mi avrebbero denunciato!», aggiunge la Stone. «Ma io ho detto: “Non lo faranno, non ne avranno il tempo!”… La gente non mi dava ascolto. Ma io ho preso i miei figli da scuola prima. Ho iniziato l’autoisolamento in anticipo».

Tornare alla home page

CoverMedia