Striscia contro l’Isola: «Nomination pilotate»

CoverMedia

28.2.2018 - 15:33

Source: Covermedia

Secondo il tg satirico, i naufraghi hanno ricevuto da un autore del reality l’«ordine» di non nominare Filippo Nardi.

Striscia La Notizia getta delle ombre sulla regolarità de L’Isola dei Famosi.

Dopo il canna-gate, la produzione della travagliata tredicesima edizione del reality show deve difendersi da una pesante accusa, avanzata dal tg satirico di Canale 5.

Il programma di Antonio Ricci, nella puntata di ieri, ha mandato in onda un audio in cui si sentiva Chiara Nasti dire a Massimiliano Caroletti, marito di Eva Henger, di aver ricevuto l’«ordine» da Andrea Marchi, capo progetto del programma, di non nominare Filippo Nardi.

«No, vogliamo lasciarlo dentro ancora un po’, lo nominate più in là», ha riferito la Nasti citando le parole di Marchi, come riportato anche da varie testate online.

Parlando con Valerio Staffelli, Nadia Rinaldi ha poi aggiunto: «Marchi saliva sulla nostra isola e non ha fatto come con Monte che ci ha avvertito di quello che stava succedendo. Ci chiedeva solo: “Chi nomina, chi hai intenzione di nominare?” A tutti, faceva solo questa domanda. E poi Amaurys è rimasto male quando Marchi gli chiedeva chi nominare dicendo di evitare il nome di Filippo. Lui voleva nominare Filippo fin dall’inizio. Amaurys ha detto: “Mi sento una m***a, la prossima volta però decido io e non mi faccio più influenzare”. Ci dicevano di non nominare Filippo perché gli piaceva che rimanesse dentro».

Striscia ha poi fatto notare lo stupore di Nardi, nel momento dell’eliminazione.

Secondo il tg satirico infatti esistono degli accordi con alcuni concorrenti che determinerebbero il loro tempo di permanenza nel reality.

Tornare alla home page

CoverMedia