Teatro e archeologia, Sardegna si svela

ANSA

23.8.2019 - 14:33

Torna NurAcheofestival, spettacoli tra nuraghi e menhir

CAGLIARI, 23 AUG – Teatro e archeologia insieme per un viaggio culturale in Sardegna tra nuraghi e Antigone, uno dei lavori in cartellone per la undicesima edizione del NurArcheoFestival. La rassegna, organizzata come al solito dalla compagnia Il Crogiuolo, parte il 25 agosto e si conclude il 13 settembre coinvolgendo tutta l'Isola: Ogliastra e Nuorese, Sulcis, Marmilla e Oristanese. Con tappe anche a Bosa e Olbia.

«È un presidio culturale diffuso – ha spiegato la direttrice artistica Rita Atzeri- per far vivere i luoghi naturalistici e la storia della Sardegna. E per difendere l'isola, anche dai vandali e dagli incendi», ha spiegato la direttrice Rita Atzeri presentando la manifestazione alla stampa. Importanti i tesori archeologici da riscoprire. Anche con l'aiuto di ospiti di primo piano della scena teatrale italiana: tra loro Elena Bucci, Iaia Forte, Lucilla Giagnoni, Arianna Scommegna. E poi Paolo Panaro, Matteo Belli, Gianluigi Tosto e Laura Curino.

Tornare alla home page

ANSA