Terence Hill: la Germania gli dedica un museo

CoverMedia

10.5.2019 - 16:33

Il protagonista di «Don Matteo», amatissimo dai tedeschi, è venerato nella gallery a due piani di Lommatzsch, in Sassonia.

Apre nella cittadina di Lommatzsch la nuova mostra permanente dedicata alla vita e alla carriera cinematografica di Terence Hill, l’amato attore nato nel 1939 da papà italiano e mamma tedesca.

Considerato un vero e proprio mito in Germania, il leggendario braccio destro di Bud Spencer ha trascorso la sua infanzia proprio a Lommatzsch, tra il 1943 e il 1947, trasferendosi poi definitivamente in Italia, nella città di suo papà, Amelia.

«Il mio cuore è qui e mi sento onorato», ha dichiarato l’attore in un video di ringraziamento alla cittadina tedesca, come riportato dall’ANSA.

La star di Don Matteo, all’anagrafe Mario Girotti, non ha potuto tuttavia partecipare alla cerimonia di inaugurazione del museo per via dei numerosi impegni.

Nel frattempo, infatti, si prepara a partire la 12esima serie di «Don Matteo», le cui riprese sono già iniziate, come conferma la Rai.

Sul set insieme al parroco della chiesa di città, ritornano anche l’immancabile Nino Frassica, Maria Chiara Giannetta Maurizio Lastrico, Francesco Castiglione, Domenico Pinelli, Pietro Pulcini e la youtuber Mariasole Pollio.

Terence Hill: i successi della sua carriera

Tornare alla home page

CoverMedia