The Weeknd contro H&M: «Razzisti»

CoverMedia

9.1.2018 - 11:12

Covermedia

Il rapper contro il brand svedese, che in un’immagine pubblicitaria ha accostato un bambino di colore a una scimmia.

La nuova pubblicità di H&M ha mandato su tutte le furie The Weeknd.

Il rapper, infatti, si è ripromesso di non lavorare mai più per il brand, dopo aver visto un’immagine raffigurante un bambino di colore indossare un felpa con un cappuccio, accompagnata dalla scritta: «La scimmia più cool della giungla».

Il cantante, sconcertato per l’accostamento, ha commentato la pubblicità con un tweet: «Una foto scioccante e imbarazzante. Mi sento profondamente offeso. Non lavorerò mai più per @hm».

H&M ha subito rettificato con un comunicato stampa: «Ci scusiamo sinceramente con tutte le persone che si sono sentite offese da questa immagine e da questa scritta. L’immagine è stata già rimossa da tutti i canali online e il prodotto non sarà più acquistabile negli Stati Uniti. Noi crediamo nella diversità e nell’inclusione in tutto ciò che facciamo e rivedremo le nostre politiche interne per evitare che accadano in futuro episodi di questo tipo».

La battuta di cattivo gusto è stata criticata anche dal King Center, fondato da Coretta, vedova di Martin Luther King.

«Ogni azienda dovrebbe investire in formazione che comprenda competenza e sensibilità culturale. È assolutamente necessario», si legge in un comunicato.

The Weeknd ha collaborato con H&M un anno fa per il lancio della sua seconda collezione di abbigliamento maschile.

Nonostante la diatriba, al momento i capi della The Weeknd X H&M sono ancora disponibili sul sito web della compagnia svedese.

Tornare alla home page

CoverMedia