Spettacolo

Timothee Chalamet, tossicodipendente sul set: «Ero devastato»

CoverMedia

2.11.2018 - 16:33

Source: Covermedia

Nella pellicola diretta da Felix Van Groeningen «Beautiful Boy» l’attore recita accanto a Steve Carell.

Timothee Chalamet spera che i suoi film incoraggino i giovani a mettere in discussione la loro mascolinità.

In «Chiamami col tuo nome» e «Beautiful Boy», il giovane attore ha interpretato uno studente gay e un eroinomane, ruoli che il 22enne ha scelto perché si distinguono dal solito cliché dedicato ai bellocci che salvano le donne. Ma soprattutto vuole far capire ai giovani che esistono molti tipi di eroe maschile.

In una nuova intervista di i-D con il cantante Harry Styles, Timothee afferma: «Voglio dimostrare che puoi essere chiunque. Per essere maschile non esiste una nozione specifica, taglia di jeans, camicia, espressione dello sguardo o uso di droghe in cui ti devi incasellare. Siamo in una nuova epoca».

Affermazione che trova l'approvazione di Styles: «Sono felice di chi sono diventato. Penso ci sia molta mascolinità nell'essere vulnerabili e nel dichiarare il proprio lato femminile, personalmente mi sento a mio agio con me stesso».

Chalamet ha parlato anche del suo ruolo dedicato a «Beautiful Boy» dove interpreta lo scrittore Nic Sheff, rivelando che vestire i panni di un ex tossicodipendente ha richiesto molto impegno: «Sapevo che interpretare “Beautiful Boy” sarebbe stato duro, ma non credevo mi avrebbe lasciato così devastato e svuotato», dice Tim.

«Il film non è cupo, parla di redenzione e speranza, ma sembra un pugno allo stomaco».

Nella pellicola diretta da Felix Van Groeningen, Chalamet recita accanto a Steve Carell.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia