Usher torna in studio

CoverMedia

1.12.2017 - 12:57

(Cover) - IT Showbiz - Usher accantona lo scandalo sull’herpes e si rimette al lavoro.

Il cantante, recentemente accusato di aver infettato un’ex amante con una malattia trasmessa sessualmente, è tornato in studio per registrare un nuovo album prodotto da Jermaine Dupri.

In seguito all’accusa la donna sconosciuta ha presentato una denuncia di 17 milioni di euro sostenendo di essere stata esposta alle MTS.

In seguito all’expose Usher è entrato nel mirino di una serie di ex amanti, che sostengono di essere state esposte all’herpes genitale.

Una delle accusatrici, Quantasia Sharpton, il 7 agosto ha organizzato una conferenza stampa con il suo avvocato Lisa Bloom e dettagliato le sue accuse contro il musicista R&B, rivelando di aver celebrato il 19esimo compleanno al concerto del cantante, dove è stata scelta per fare compagnia al rapper nel backstage.

«Ci siamo rivisti poco dopo il mio 19esimo compleanno, ma non mi ha mai avvisato riguardo a potenziali malattie sessuali. Dopodiché non l’ho mai più sentito», spiega la Sharpton descrivendo le occasioni in cui ha avuto contati sessuali con Usher.

Bloom presenterà le denunce per conto dei tre accusatori che rappresenta. Inoltre afferma di essere stata contattata da altre donne che stanno prendendo in considerazione azioni legali contro il musicista.

Il 38enne, sposato con il proprio manager Grace Miguel dal 2015, non ha ancora pubblicamente commentato le accuse.

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia