Wilma Facchinetti: una vita «sofferta»

CoverMedia

16.3.2018 - 13:12

Source: Covermedia

Prima di diventare la moglie di Francesco Facchinetti, la 35enne ha lavorato in un ospedale brasiliano venendo a contatto con le sofferenze più atroci.

Wilma Facchinetti ha vissuto tante vite diverse.

La 35enne nata in Brasile e cresciuta in Svizzera prima di diventare moglie di Francesco Facchinetti ha lavorato per sei anni in un ospedale carioca, dove è venuta a contatto con una sofferenza così pesante da rimanere segnata per sempre.

«Per sei anni ho lavorato in un ospedale dove ne ho viste di tutti colori ed ho capito tante cose. Ho vissuto in mezzo alla sofferenza vera, al dolore fisico. Ho visto persone che facevano la fila per farsi curare e che morivano prima di entrare in ospedale», ha dichiarato Wilma Facchinetti a Oggi.

«Mi sono morti tra le braccia nove bambini. Queste sono esperienze che ti restano addosso per sempre e ti rendono diversa».

In seguito alla traumatica esperienza la modella si è trasferita a New York dove ha frequentato un corso di teatro inserendosi nello sfaccettato mondo del marketing, che infine l’ha inserita nel gruppo di amici di Francesco.

«Sono rimasta subito affascinata da Francesco. Era così tutto colorato, tutto tatuato. Mi ha ridato il buonumore».

Tornare alla home page

CoverMedia