X Factor 13: cambia il regolamento delle Audition

CoverMedia

19.6.2019 - 11:11

Source: Covermedia

Da quest’anno serviranno quattro sì per accedere ai BootCamp.

Novità in arrivo a X Factor.


In questi giorni i quattro giudici, Sfera Ebbasta, Mara Maionchi, Malika Ayane e Samuel, stanno scegliendo i concorrenti da portare alle fasi successive del programma, che verrà trasmesso per intero a partire da settembre su Sky Uno con la conduzione di Alessandro Cattelan.

Come riporta blogtvitaliana, in un report rilanciato da TvBlog, in occasione delle Audition, i talenti dovranno ottenere quattro sì, e non più tre, per accedere ai BootCamp.

Il partecipante che avrà avuto solamente tre voti verrà messo “in stand-by” al fianco di altri talenti, che verranno riascoltati in un secondo momento. Chi avrà ottenuto uno o due voti, invece, sarà costretto a salutare il talent show.

Dopo le date del 16,17, 18 giugno, le rimanenti Audition verranno registrate presso il Pala Alpitour di Torino il 21 e il 22 giugno. Poi sarà la volta dei BootCamp e degli Home Visit, in attesa degli appuntamenti in diretta, i Live Show, che verranno trasmessi in autunno.

Intanto non si placano le polemiche per la scelta di Sfera Ebbasta come giudice.

Il trapper, nell’occhio del ciclone dopo i fatti di Corinaldo, ha parlato sul sito ufficiale di Sky. «X Factor sarà il microfono attraverso il quale vorrei raccontare chi sono veramente, non quello che gli altri dicono di me - ha dichiarato -. Sarà il microfono che farà conoscere la trap, un genere di cui spesso si parla dicendo cose senza senso quando il senso è solo uno: è la musica che racconta questi tempi, anche le vite di chi la critica. Di chi la sente e non la ascolta. Ecco, io come giudice, davanti a ragazzi, magari anche più giovani di me, non voglio fare questo errore: voglio ascoltarli, non sentirli. E voglio dimostrare loro che se lavori e ci credi, ce la puoi fare».

Tornare alla home page

CoverMedia