Un clamoroso ritorno all'Inter?

La curiosa parabola di Romelu Lukaku

fon

3.1.2022

Romelu Lukaku non è soddisfatto del suo periodo al Chelsea.
Romelu Lukaku non è soddisfatto del suo periodo al Chelsea.
Keystone

L'attaccante belga, grande protagonista con l'Inter nella scorsa stagione dello scudetto, è passato al Chelsea in estate ma non ha ancora trovato spazio né la forma migliore. Ci sono le possibilità di un clamoroso addio a breve?

fon

3.1.2022

«Fisicamente mi sento bene, ma non sono soddisfatto della situazione qui al Chelsea. Tuchel ha cambiato sistema e per me è diventato tutto più complicato», aveva commentato qualche giorno fa tramite Sky Italia il bomber dell'Inter dello scudetto.

Partito lo scorso mese di agosto per Londra, per una seconda avventura con la maglia dei blues (dopo la parentesi fra il 2011-2013) Romelu Lukaku sta facendo fatica a riambientarsi alla Premier League. «Non mollerò, sono un professionista, anche se non sono felice della mia attuale situazione non posso  certo lasciare così», ha commentato l'attaccante costato alle casse del club londinese una cifra di circa 115 milioni di Euro.

«Ho sempre detto che ho l'Inter nel cuore - ha proseguito Big Rom - tornerò a giocare a Milano, lo spero veramente. Sono innamorato dell'Italia. Voglio chiedere un grande scusa ai tifosi nerazzurri perché penso che la maniera in cui me ne sono andato sarebbe dovuta essere diversa».

Dopo aver rilasciato l'intervista a Sky Italia l'attaccante del Chelsea è stato mandato in tribuna per big match giocato domenica contro il Liverpool, e secondo la stampa britannica nella giornata di oggi, lunedì, il giocatore dovrebbe incontrare la dirigenza in un «meeting bollente», che potrebbe decidere il suo futuro a corto termine.

La stagione di Lukaku sino ad ora

In 13 partite di Premier League il 28enne di Antwerpen ha messo a segno 5 reti ed 1 assist. Dopo aver brillato e segnato al debutto contro l'Arsenal il 22 agosto e aver affondato l'Aston Villa con una doppietta tre settimane più tardi il bomber si è perso. Complice anche una distorsione che l'ha obbligato a rimanere ai margini per oltre un mese, Romelu Lukaku si è visto tagliar fuori dalla formazione titolare, ritrovando la via del gol solo il 26 dicembre scorso nella sfida del boxing day, guarda un po', proprio contro l'Aston Villa.

Quale futuro per Big Rom?

Secondo numerosi media britannici e italiani nel futuro del belga ci sarebbero diverse opzioni. La più accreditata sarebbe quella di rimanere, almeno sino al termine della corrente stagione, a Stamford Bridge con l'obiettivo di riconquistare la fiducia dell'allenatore Thomas Tuchel.

Un'altra possibilità sarebbe quella di tornare a Milano. Come ammesso la scorsa settimana dallo stesso attaccante belga (ri)vestire la maglia dell'Inter sarebbe ben più che un obiettivo. Oltretutto anche sulla sponda nerazzurra potrebbe esserci un certo interesse nel riportare Lukaku all'ombra della Madonnina. Visto che per Lautaro Martinez suonano le sirene della Premier, l'attaccante argentino sarebbe uno degli attaccanti in cima alla lista del "nuovo" ricchissimo Newcastle, l'Inter potrebbe presto avere bisogno di un attaccante di primo piano.

La terza opzione più accreditata, anche se si tratta di una pista piuttosto tortuosa a causa degli screzi fra le proprietà coinvolte, sarebbe quella di lasciare il Chelsea a fine stagione per passare fra i ranghi degli odiati avversari cittadini del Tottenham. Con molte probabilità gli Spurs rischiano di perdere Harry Kane in estate, riuscire a sostituirlo con il roccioso Lukaku sarebbe certo un bel colpo.

Quale futuro per Big Rom?