Perde i nervi e lo incorna

Costato 75 milioni al Liverpool viene espulso alla seconda partita

fon

16.8.2022

Klopp: «Nunez? Imparerà dall'espulsione...»

Klopp: «Nunez? Imparerà dall'espulsione...»

Il tecnico del Liverpool dopo il pareggio con il Crystal Palace.

16.08.2022

Dopo le prime due gare di campionato il Liverpool sta ancora spettando la prima vittoria. Ieri sera nella partita contro il Crystal Palace il neo acquisto Darwin Nunez ha perso le staffe, rimediando un cartellino rosso dopo aver dato una testata a un avversario.

fon

16.8.2022

Due partite, due punti: l'ambizioso Liverpool sta vivendo una sorta di falsa partenza in Premier League. Dopo il pareggio all'esordio con il neopromosso Fulham della scorsa settimana, lunedì sera i Reds si sono dovuti accontentare di condividere la posta in palio anche con il Crystal Palace, dopo aver addirittura rischiato di uscire sconfitti da Anfiel Road. Dopo che gli ospiti erano passati in vantaggio alla mezz'ora, il nuovo arrivato Darwin Nunez ha commesso un grave errore, mettendo in grande difficoltà la squadra.

Circa dieci minuti dopo l'intervallo, Nunez è stato provocato dal difensore dei londinesi Joachim Andersen e gli ha affibbiato una testata. L'uruguaiano è stato di conseguenza espulso con un cartellino rosso diretto, lasciando i suoi compagni con un uomo in meno e una rete da recuperare. «Darwin sa di aver deluso i suoi compagni di squadra», ha dichiarato l'allenatore Jürgen Klopp dopo il fischio finale. «Gli parlerò. Non è stata la reazione che volevamo vedere».

Il tedesco non accetta come scusa le evidenti provocazioni dell'avversario Andersen. Avvenute non solo nel momento del fattaccio, ma durante tutto l'incontro. «Sa di essere provocato in questo modo. È quello che fanno i difensori centrali - ha proseguito Klopp - deve imparare da questo episodio. Purtroppo adesso dovrà scontare tre partite di squalifica, non è bello per noi, ma è quello che è».

È la prima volta in sette anni di lavoro sulla panchina del Liverpool che un giocatore di Klopp viene espulso per una reazione simile. «Useremo la sua squalifica in modo produttivo e lo renderemo più forte», ha concluso l'allenatore tedesco, che ora dovrà fare a meno del neo acquisto - costato circa 75 milioni di euro - nelle prossime sfide di campionato contro Manchester United, Bournemouth e Newcastle United.