Il mercato del Lugano

Da Silva: «Nuovi rinforzi? Non vogliamo forzare la mano»

swisstxt - fon

4.1.2022

Carlos Da Silva
Carlos Da Silva
Ti-Press

Il coordinatore del dipartimento sportivo commenta le possibilità di mercato del Lugano.

swisstxt - fon

4.1.2022

Un paio di colpi ancora li farà, ma a Lugano non c'è fretta. «Non ci sono ruoli specifici in cui siamo scoperti al momento, ma restiamo vigili sul mercato», ha spiegato il dirigente bianconero Carlos Da Silva alla RSI.

«Sotto Natale ho staccato un paio di giorni, ma per il resto sono rimasto attivo con i miei colleghi a Chicago e naturalmente in contatto con il mister per vedere cosa si può e si deve fare», ha riferito il coordinatore sportivo dei bianconeri, il quale dallo scorso mese di agosto occupa anche una posizione che funge da contatto fra il Lugano e il dipartimento sportivo del Chicago Fire Football Club.

«Stiamo valutando veramente solo quello che ci può aiutare perché il gruppo è già abbastanza forte così - ha proseguito il 37enne portoghese - vediamo quello che può arrivare però non è che vogliamo forzare la mano e rischiare di fare delle mosse inutili».

«Con Haile-Selassie ed Aliseda abbiamo già colmato là dove pensavamo di avere delle lacune», ha infine concluso Da Silva.