Raiola e Zlatan pronti a discutere

«Finalmente al Milan ci sono persone normali e dei proprietari affidabili»

bfi

9.10.2018

Zlatan Ibrahimovic
Keystone

Raiola non esclude che Ibrahimovic possa tornare a Milano, «ora che ci sono dei proprietari affidabili», mentre Zlatan, da far suo, se la ride. 

Intervistato da RAI sport in merito al possibile trasferimento al Milan, il procuratore dello svedese Mino Raiola ha detto: «Al momento non è possibile, perchè le conversazioni avute con il club non sono attuali, ma siamo pronti a discutere». 

Già, perchè secondo Raiola «finalmente ci sono persone normali a capo del Milan, e dei proprietari affidabili».

«Negli ultimi anni non ho mai avuto problemi con i rossoneri, perchè semplicemente il club era inesistente».

Non dà speranze ai tifosi milanisti ma non chiude nemmeno le porte.

«Zlatan ha avuto momenti bellissimi con il Milan e a Milano ha lasciato un pezzo del suo cuore», ha continuato Raiola. 

«Zlatan non hai mai preteso delle garanzie perchè sa che queste te le guadagni sul campo». 

Il potente procuratore di origini italiane aggiunge che bisognerà vedere quali saranno le condizioni offerte dal Milan o quelle di qualsiasi altro team che vorrà avvalersi dei servizi del suo giocatore. 

Ibrahimovic, che al termine dello scorso mese ha segnato il 500esimo gol in carriera, è stato approcciato in aeroporto da un giornalista americano di TMZ, il quale gli ha detto di aver sentito delle voci di un possibile ritorno in Europa con la maglia del Milan.

«A Los Angeles non vogliamo perderti», gli ha detto il giornalista.

«Ci sono sempre delle voci - ha risposto Ibra sorridendo - il mondo intero mi vuole. Va bene così». 

Tornare alla home page