Nonostante la classifica disastrosa Lopez dà fiducia a Petkovic

bfi

6.12.2021

epa09568993 Girondins Bordeaux head coach Vladimir Petkovic (C) reacts during the French Ligue 1 soccer match between Girondins Bordeaux and Paris Saint-Germain (PSG) in Bordeaux, France, 06 November 2021. EPA/CAROLINE BLUMBERG
Vladimir Petkovic 
KEYSTONE

Il presidente del Bordeaux crede ancora nel suo allenatore, assumendosi anche parte delle responsabilità per una stagione fin qui sciagurata. 

bfi

6.12.2021

In un'intervista a L'Equipe, prima dell'importante match di ieri contro il Lione di Shaqiri (2:2), il presidente dei Girondini Gerard Lopez ha confermato la fiducia nei confronti di Vladimir Petkovic.

Ma il presidente, come già aveva fatto in precedenza una settimana fa, ha detto di aspettarsi molto di più dai suoi giocatori. Il Bordeaux è attualmente 18esimo in Ligue 1, a due punti dalla zona retrocessione.

Lopez sta prendendo di mira alcuni dei giocatori chiave della squadra in particolare Benoit Costil e Laurent Koscielny. La situazione attuale del Bordeaux è a dir poco preoccupante. Ma Gerard Lopez si rifiuta di cedere alla tentazione di andare sul mercato, convinto che il suo gruppo abbia abbastanza talento per piazzarsi nella «metà superiore della classifica».

Mea culpa

Oltre ad alcuni giocatori il numero 1 dei Girondini, alla presidenza della club la scorsa estate, si assume anche la sua parte di responsabilità.

«Non credo che abbiano fatto del loro meglio perché la squadra non ha fatto del suo meglio, l'allenatore non ha fatto del suo meglio e nemmeno io, altrimenti non saremmo al 18esimo posto».

«Oggi non sto proteggendo nessuno e non sto criticando nessuno. I giocatori esperti devono fare di più, ma i giovani devono anche fare meno errori. Siamo tutti al di sotto di quello che siamo in grado di dare»

Infine Lopez ha anche cercato di rassicurare i tifosi sulla salute finanziaria del club, dicendo che il budget per la prossima stagione è «quasi completo».

I complimenti di Valdo ai suoi uomini

Ieri a Bordeaux, il Lione è passato in vantaggio ben due volte, e per due volte è stato raggiunto dai padroni di casa, in rete dapprima con Gusto e poi con Ellis. 

In una fase davvero difficile della stagione, sotto l'occhio delle critiche e con una classifica deficitaria, Vladimir Petkovic ha voluto complimentarsi con i suoi giocatori cercando di infondere la giusta fiducia per risalire la china. 

«Ci abbiamo creduto fino alla fine. Ma se avessimo fatto un po' di più, penso che avremmo potuto vincere. Il Lione ha segnato senza davvero crearsi delle grandi occasioni, ma sono orgoglioso della reazione della squadra», ha commentato Vlado.

«La prima cosa di cui sono contento è che non abbiamo concesso troppe occasioni, ma dobbiamo anche capitalizzare le occasioni che abbiamo. Abbiamo avuto due grandi occasioni all'inizio e alla fine della partita. Con un po' di fortuna, avremmo potuto prendere i tre punti. Dobbiamo continuare con lo stato d'animo che abbiamo mostrato in campo oggi», ha concluso l'ex allenatore della nazionale svizzera.