«Messi non manda in rovina il Barça, si merita ciò che guadagna»

2.2.2021

Barcelona's Lionel Messi in action during the Champions League group G soccer match between FC Barcelona and Juventus at the Camp Nou stadium in Barcelona, Spain, Tuesday, Dec. 8, 2020. (AP Photo/Joan Monfort)
Lionel Messi, ultimi mesi a Barcellona?
Keystone

Mentre il Barça affonda nei debiti l'ex presidente difende il contratto mostruoso con Leo Messi: cifre trapelate sui media spagnoli che stanno facendo discutere molto.

Settimana scorsa il Barcellona aveva annunciato di non riuscire a pagare i salari di gennaio ai propri giocatori - salari versati 3 volte all'anno - in quanto la situazione finanziaria del club catalano è di quelle difficili, tanto da sfiorare lo spettro della bancarotta.

Situazione precipitata a causa della crisi pandemica che sta affliggendo tutti, calcio compreso, piccoli e grandi club. Per rimettere in sesto dei bilanci deficitari si dovrebbe ridurre il massiccio monte di salari ai quali il Barcellona deve far fronte, partendo da chi guadagna di più. 

550 milioni per 4 anni

E proprio in questi giorni, mentre il club catalano ammette le sue difficoltà, 'El Mundo' divulga una notizia che fa impallidire i comuni mortali: Lionel Messi, numero 10 del Barça, avrebbe firmato cinque anni fa un contratto che gli avrebbe fruttato più di 550 milioni di euro sull'arco di quattro anni. 

«Leo si merita quello che guadagna, sia per motivi professionali che commerciali». Ha commentato un po' piccato l'ex presidente dei catalani Josep Maria Bartomeu.

«Senza la crisi legata alla pandemia, il Barcellona avrebbe potuto facilmente pagare quelle cifre», ha aggiunto l'ex numero 1. 

«Fra trapelare questi dettagli di contratto è illegale»

Nell'intervista concessa a Esport3 - emittente catalana - Bartomeu ha denunciato il modo di procedere, a suo dire illegale: «Far trapelare i dettagli dei contratti dei professionisti è problema molto serio ed è totalmente illegale».

Poi, la minaccia.

«Scrivere e muovere accuse è facile, e tutto questo finirà in tribunale: non è uno scherzo».

Bartomeu, che aveva lasciato la carica a fine anno, ha infine negato di essere stato lui ad aver confidato i dettagli del contratto di Messi.

In aggiunta... anche 40 milioni di premio fedeltà

Contratto, che secondo 'El Mundo', oltre ai 550 milioni spalmati sui quattro anni prevede anche un premio fedeltà di quasi 40 milioni di euro, da pagare entro il prossimo 15 luglio. Premio fedeltà che La Pulce riceverà comunque, anche se dovesse lasciare il club catalano a fine stagione.

In this Friday, Nov. 8, 2019, photo, President of FC Barcelona Josep Bartomeu pauses during and interview with the Associated Press at the Camp Nou stadium in Barcelona, Spain. Bartomeu told The Associated Press on Friday that
L'ex presidente del Barcellona Josep Bartomeu 
KEYSTONE

Beccato da 'Cadena Sur' in relazione alla fuga di notizie sul contratto di Messi, si è espresso anche il l'ex braccio destro di Bartomeu, Jordi Mestre: «Messi non manda in rovina il Barcellona. Avevamo entrate da un miliardo e quindi il suo stipendio ce lo potevamo permettere. Lionel Messi ci ha aiutato ad incassare tantissimo denaro: tutto il resto sono racconti senza fondamento». 

Tornare alla home pageTorna agli sport