«Questo regolamento mettetevelo nel c...»

bfi

27.9.2021

epa09490241 Roma's head coach Jose Mourinho reacts during the Italian Serie A soccer match between SS Lazio and AS Roma at the Olimpico stadium in Rome, Italy, 26 September 2021. EPA/Riccardo Antimiani
Jose Mourinho ha perso le staffe.
KEYSTONE

La sconfitta nel suo primo derby capitolino ha portato Mourinho a delle riflessioni sul calcio italiano, critiche e anche ad una forte arrabbiatura.

bfi

27.9.2021

Ai margini del suo primo derby capitolino - perso - éé Mourinho ha innanzitutto commentato la qualità del gioco offensivo in Serie A, che secondo lui è cambiato è molto migliorato da quando allenava l'Inter circa dieci anni fa. 

Complimenti anche ai sui ragazzi, mai dominati dalla Lazio e forti nel riprendersi dopo essere andati sotto di due gol.

«Abbiamo preso due gol in contropiede, ma una squadra che perde deve rischiare qualcosa. Abbiamo sbagliato, ma mi è piaciuta la reazione immediata per cercare il pareggio».

Dopo i complimenti il portoghese è poi passato alle critiche, rivolte all'arbitro e al Var, secondo lui non all'altezza della situazione. 

«Sul secondo gol della Lazio c'era un rigore per noi, invece che 2-0 poteva essere 1-1. L'arbitro ha sbagliato in campo e il Var fuori. Poi manca l'espulsione a Lucas Leiva. A Pellegrini hanno dato il rosso per molto meno. Penso che la Roma abbia giocato meglio oggi, anche se ovviamente abbiamo sbagliato se abbiamo subito tre gol. Abbiamo provato a vincere, abbiamo dominato e messo la Lazio in grande difficoltà», ha tuonato Mou nel dopo partita. 

Lazio -  Roma 3:2

Lazio - Roma 3:2

Serie A, sesta giornata, stagione 21/22.

27.09.2021

Dopo le dure critiche al fischietto e ai suoi colleghi lo Special One ha avuto da ridire anche con il delegato della Serie A.

L'allenatore della Roma non ha gradito le modalità in cui si è svolta la conferenza post-partita: sono state permesse solo domande di  giornalisti collegati a distanza, mentre non sono state poste quelle di chi era in presenza.

«Voglio parlare con la stampa, loro non lo sono?», ha urlato il portoghese chiedendo di fare la conferenza fuori dalla sala. Permesso non accordato e dunque è scattato il battibecco con il delegato, il quale ha ribadito che le modalità fossero gestite dalla Lazio che giocava in casa.

«Questo regolamento mettetevelo nel c...», ha risposto infuriato Mourinho andandosene.

In seguito il portavoce della Lazio ha fatto sapere che le modalità criticate dall'allenatore avversario erano state comunicate alla Roma tre ore prima.