La Svizzera pareggia a Roma e rimane appaiata all'Italia

Swisstxt

12.11.2021 - 22:43

Akafor, destra.
Keystone

La Svizzera ha strappato un prezioso pareggio all'Italia nella sfida fondamentale per la qualificazione diretta ai Mondiali del 2022 in Qatar.

Swisstxt

12.11.2021 - 22:43

L'attesa sfida dell'Olimpico si è chiusa sull'1-1 in virtù delle reti di Widmer e Di Lorenzo nel primo tempo. Nel finale un errore di Jorginho su rigore ha negato la vittoria ai padroni di casa.

Gli Azzurri e i rossocrociati restano a pari punti in vetta al Gruppo C prima degli ultimi impegni, che vedranno gli elvetici affrontare la Bulgaria a Lucerna e gli uomini di Mancini in campo a Belfast.

Di Lorenzo risponde a WIdmer

Con Vargas, Steffen e Shaqiri a sostegno di Okafor, la Svizzera è scesa in campo senza timori reverenziali e ha preso in mano le redini del gioco, sorprendendo i padroni di casa.

All'11esimo elvetici meritatamente in vantaggio con Widmer, che con un missile dalla distanza non ha lasciato scampo a Donnarumma. Al 36esimo è arrivato il pareggio dell'Italia ad opera di Di Lorenzo. Nell'occasione Sommer, in precedenza in evidenza con due interventi decisivi, ha sbagliato i tempi dell'uscita.

Nel finale errore dal dischetto di Jorginho, che ha sparato alto, mentre Zeqiri ha fallito a porta vuota.

«Lunedì la grande finale»

«Siamo stati fortissimi non solo in difesa, ma anche in attacco», ha dichiarato un soddisfatto Murat Yakin dopo il pareggio contro l'Italia.

«Era importante giocare bene e cogliere un bel risultato qui all'Olimpico. Quella di questa sera era una piccola finale, mentre lunedì ci sarà la grande finale per cercare di appianare la differenza reti».

«Siamo riusciti a mettere parecchio in difficoltà l'Italia soprattutto nel primo tempo - ha dichiarato l'autore del gol Widmer - abbiamo tutti un bellissimo rapporto e chiunque entra cerchiamo di aiutarlo e di integrarlo nel gruppo».

Swisstxt