Qatar 2022

L'Inghilterra doma i Leoni della Teranga - La Nati perde Schär

Redazione blue Sport

4.12.2022

Mondiali: giorno 15. Nel nostro ticker giornaliero trovate le ultime notizie sul grande evento.

Redazione blue Sport

4.12.2022

  • Liveticker
    Nuovi contributi
  • Liveticker finito
  • L'Inghilterra ha domato i Leoni della Teranga
    Bukayo Saka festeggia il suo 3-0 con Phil Foden ed Harry Kane.
    Bukayo Saka festeggia il suo 3-0 con Phil Foden ed Harry Kane.
    KEYSTONE

    L'Inghilterra si è sbarazzata con un netto 3-0 del Senegal, staccando così il biglietto per i quarti di finale di Qatar 2022, in cui se la vedrà con i campioni in carica della Francia.

    Il match è rimasto in bilico solo fino al 38esimo, quando la squadra di Southgate ha trovato il vantaggio con Henderson contro l'andamento del gioco. Da qui in avanti non c'è più stata partita, con gli inglesi che sono diventati assoluti padroni del campo e hanno colpito altre due volte con Kane e Saka.

    L'attesa sfida tra le due compagini europee sarà una prima: mai britannici e francesi si sono incontrati in una fase a eliminazione diretta dei Mondiali.

  • Shaqiri: «Superare i nostri limiti», Schär col raffreddore
    Fabian Schär ha dovuto saltare l'ultimo allenamento.
    Fabian Schär ha dovuto saltare l'ultimo allenamento.
    KEYSTONE

    «Dovremo dare il massimo in questa partita. Anzi, dirò di più, dovremo superare i nostri limiti», ha spiegato Shaqiri, uno dei grandi protagonisti del decisivo successo ottenuto contro la Serbia.

    «I lusitani li conosciamo. Ci abbiamo giocato spesso, vincendo e perdendo - ha continuato XS - sarà dura, ma siamo contenti di affrontare questa sfida».

    Nel gruppo rossocrociato intanto sono tornati ad allenarsi insieme al gruppo Sommer ed Elvedi, che paiono completamente recuperati, mentre si è fermato sempre a causa del raffreddore Schär.

  • La Francia è ai quarti
    Les Bleus avanzano.
    Les Bleus avanzano.
    KEYSTONE

    Nella prima sfida degli ottavi di finale della giornata la Francia non ha lasciato scampo alla Polonia di Lewandowski.

    Leggi l'approfondimento QUI.

  • Xhaka si fa sentire tramite Instagram

    Domenica pomeriggio Granit Xhaka ha postato una foto di sé stesso con la frase: «Coloro che riescono a concentrarsi meglio sono relativamente immuni alle turbolenze emotive».

  • Neymar disponibile contro la Corea del Sud

    La superstar brasiliana sarà di nuovo a disposizione per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo. Domenica, a Doha, alla domanda di un giornalista l'allenatore della nazionale Tite ha risposto: «Sì, ci sarà».

    La Seleção inizierà la fase a eliminazione diretta del torneo in Qatar lunedì (ore 20:00) contro la Corea del Sud. Il 30enne si è allenato per la prima volta col pallone dopo aver subito un infortunio al piede nella partita di debutto contro la Serbia (2-0).

    «Mi sento bene, sapevo che l'avrei fatto», ha scritto Neymar sui social media, pubblicando le foto dell'allenamento.

    Neymar potrà giocare.
    Neymar potrà giocare.
    KEYSTONE
  • Shaqiri: «Si tende sempre a esagerare»
    Shaqiri parla con i media.
    Shaqiri parla con i media.
    Keystone

    Xherdan Shaqiri non vede i gesti di Granit Xhaka fatti nella partita di Coppa del Mondo contro la Serbia come provocazioni deliberate. «Si esagera sempre. Lui sa cosa ha fatto in quella situazione della partita. Chiedete a tutte le persone coinvolte», ha detto il 31enne in un appuntamento con i media svizzeri domenica mattina a Doha, due giorni prima della sfida degli ottavi di finale con il Portogallo.

    Xhaka si è scontrato con la panchina serba nel secondo tempo della partita a gironi di venerdì, toccandosi "il pacco". «Non mi ero reso conto di quello che aveva fatto. Ho visto solo alcune immagini dopo la partita», ha precisato Shaqiri. «Non credo che Granit abbia voluto mandare un saluto "in più" a qualcuno della panchina serba».

    Xhaka, come Shaqiri, ha origini kosovare. Il Kosovo è una repubblica indipendente dal 2008, ma la Serbia lo considera ancora parte del suo territorio. Dopo il gol nella partita di venerdì scorso, Shaqiri si è portato il dito alle labbra, un segnale per i tifosi avversari. «C'erano un sacco di fischi. Questo gesto era per tutti quelli che mi stavano fischiando contro», ha precisato Shaqiri.

  • Dumfries riceve un bacio la suo allenatore

    L'olandese Denzel Dumfries ha ricevuto un premio sorprendente poco più di un'ora dopo la sua eccezionale partita contro gli Stati Uniti. Al suo allenatore Louis van Gaal è stato chiesto se fosse orgoglioso del giocatore dell'Inter, che ha messo a segno la sua seconda rete mondiale nella vittoria per 3-1 sugli USA.

    «Ve lo dimostrerò», ha risposto van Gaal, dando un bacio al suo esterno destro. «Gli ho già dato un grosso bacio giovedì e ora lo sto facendo di nuovo».

    L'olandese Denzel Dumfries è stato anche nominato «Man of the Match».

  • Kobel difende i compagni tedeschi del Borussia Dortmund

    Gregor Kobel è intervenuto in difesa dei calciatori tedeschi Niklas Süle e Nico Schlotterbeck dopo che quest'ultimi sono stati oggetto di aspre critiche in seguito all'eliminazione della Germania dalla Coppa del Mondo.

    «In un torneo come questo, spesso ogni piccolo errore viene punito, basta una svista o una comunicazione non riuscita con un compagno e  come difensore fai la figura dello stupido», ha detto il 24enne sui suoi compagni di squadra del Borussia Dortmund in un'intervista rilasciata al canale televisivo Sport1.

    «Niklas e Nico sono degli ottimi ragazzi, che hanno già dimostrato il loro enorme valore in passato, pure in questa stagione. Sono sicuro che si rialzeranno presto e torneranno a fornire ottime prestazioni», ha concluso Kobel.

  • Un Messi commosso pensa alla famiglia

    Lionel Messi ha pensato anche alla sua famiglia mentre si qualificava ai quarti di finale di Qatar 2022. «Vedo quanto sono felici», ha detto sabato il 35enne dopo essere stato eletto «Man of the Match» nella vittoria per 2-1 dell'Argentina sull'Australia.

    «I miei figli ora capiscono cosa significa una Coppa del Mondo e questo mi dà ancora più gioia», ha detto Messi, che ha i figli Thiago, Mateo e Ciro con la moglie Antonela Roccuzzo.

    La famiglia al completo è in Qatar per sostenere Leo e l'Argentina, ed ha esultato sugli spalti a ogni gol. «È bello vedere che si divertono», ha commentato Messi.