Chi tenere d'occhio

Ambrì, Biel, Berna, Davos, Friborgo e Ginevra

bfi

20.9.2018

L'Ambrì-Piotta si aspetta molto dal ceco Dominik Kubalik
Keystone

Per la nuova stagione hockeystica di NL che sta per iniziare, vi presentiamo, in due puntate, alcuni dei giocatori da tener d'occhio, uno per squadra; nuovi arrivi e rinnovate speranze.

HC Ambrì-Piotta

Dominik Kubalik non è nuovo dalle parti della Valascia, ma sicuramente uno da tener d'occhio.

La possente e veloce al sinistra dei leventinesi e della nazionale ceca, ha già dimostrato nella passata stagione di saper pattinare e anche soffrire. In 25 incontri giocati con la maglia dell'Ambrì, Kubalik ha collezionato 27 punti. Quest'anno, oltre agli assist - 17 l'anno scorso - ci si aspetta dal ceco anche un qualche gol in più, specialità che gli riusciva molto bene con il Plzen. 

Dominik Kubalik
Keystone

SC Bern

L'uomo nuovo da tenere sott'occhio è lo sloveno Jan Mursak. 

Il 30enne centro sloveno, dotato di grande velocità e di spinta offensiva è arrivato a Berna via Frölunda (Svezia) con tutte le credenziali di qualcuno che in Svizzera potrebbe fare davvero bene. Mursak ha giocato in passato anche in NHL e KHL, con le maglie dei Red Wings di Detroit e del CSKA di Mosca. Pilastro della sua Nazionale, Mursak è molto apprezzato per la sua creatività di gioco. Un'arma in più a dispozione di Jalonen, che non nasconde il desiderio di riportare nella Capitale il titolo di campione svizzero. 

Jan Mursak
Keystone

EHC Biel/Bienne

Damien Brunner
Keystone

Dopo un'avventura sfortunata a Lugano Damien Brunner  è pronto al riscatto.

Dopo quattro difficili anni a Lugano, a causa dei continui infortuni, il 32enne Brunner ha deciso di rilanciarsi a Biel, un club che ha speso molto negli ultimi anni e che, come ha dimostrato nel corso degli ultimi playoffs, si è avvicinato molto alle grandi potenze dell'hockey nostrano. Brunner, in passato, ha dimostrato tutto il suo valore dapprima a Kloten e Zugo, poi in NHL a Detroit e New Jersey. Lo scaltro attaccante nato a Kloten ha tutta l'intenzione di tornare ad essere incisivo, e lo scorer di razza che ha sempre contraddistinto il suo gioco. 

HC Davos

Shane Prince
Keystone

Da tenere d'occhio Shane Prince, l'americano che ha vestito la maglia dei New York Islanders nelle ultime tre stagioni.

Prince può giocare sia ala che centro, è molto abile col bastone e punta decisamente la porta. Buon cecchino ma altrettanto abile nel fornire gli assist, Shane, solo 25enne, ha fin'ora disputato 632 incontri - NHL, AHL e OHL - mettendo a segno 460 punti. Con il finlandese Sami Sandell e Inti Pestoni potrebbe formare una linea molto creativa e di forte impatto agonistico. 

HC Fribourg-Gottéron

Le serpentine di Andrew Miller potrebbe infuocare la BFC Arena (prima Saint-Léonard).

Andrew Miller
Keystone

Andrew Miller è un attaccante che sa però difendere quando deve. Lo statunitense ha delle buone mani che usa per servire pregevoli passaggi ai suoi compagni. Con i suoi 178cm di statura e la sua velocità Miller è un'ala sinistra sgusciante, difficile da fermare. 

HC Genève-Servette

Il 30enne Tommy Wingels porterà a Ginevra tutta l'esperienza di oltre 400 incontri disputati in NHL. 

Tommy Wingels con la maglia dei Sharks di San Jose
Keystone

Wingles è un centro che sa giocare anche sull'ala. In oltre 400 match disputati in NHL - San Jose Sharks, Ottawa Senators, Chicago Blackhawks, Boston Bruins - il 30enne non ha mai brillato per la sua prolificità nell'andare a segno e nemmeno come uomo assist, ma è un giocatore che porta molta energia sul ghiaccio e che non disdegna il contatto fisico. Un altro guerriero tra le fila della squadra di nuovo nelle mani di Chris McSorley. 

Buon inizio si stagione!

Il video della Federazione svizzera di hockey che lancia la nuova stagione

Tornare alla home page