Lugano travolto dagli orsi di Berlino

Swisstxt

5.10.2021 - 21:17

Lugano's head coach Chris McSorley speaks to his team, during the preliminary round game of National League Swiss Championship game between HC Ambri-Piotta and HC Lugano at the ice stadium Gottardo Arena in Ambri, on Friday, 1 October 2021. (KEYSTONE/Ti-Press/Davide Agosta)
Chris McSorley arringa i suoi
KEYSTONE

Si è fatta in salita la strada del Lugano verso gli ottavi di finale di Champions Hockey League.

Swisstxt

5.10.2021 - 21:17

A Berlino i bianconeri, in pista senza Riva, sono infatti stati travolti dagli Eisbaeren per 6-3 e sono stati scavalcati in classifica dallo Skelleftea, che ha inflitto il primo ko al Tappara Tampere.

A rendere difficile la situazione dei bianconeri nel Gruppo E è stata anche l'ampia vittoria per 6-1 dello Skelleftea sul Tampere, che ha permesso così agli svedesi di superare il Lugano al secondo posto (fermo a quota 7) portandosi a -1 dai finlandesi. Pertanto se, nell'ultima giornata della fase a gironi (in programma settimana prossima), lo Skelleftea andasse a vincere dopo il 60' in casa del Tappara Tampere, per il Lugano (che se la vedrà con il Berlino alla Cornèr Arena) non ci sarebbe più alcuna possibilità di accedere agli ottavi di finale.

Dopo il vantaggio siglato da Bertaggia al 7', i padroni di casa hanno ribaltato lo score ancora nel primo tempo. Nel periodo centrale i ticinesi hanno poi subito altre tre reti, segnando solo con Thuerkauf per il provvisorio 4-2 dopo che sul 4-1 Fadani aveva sostituito Fatton. Nel finale l'attaccante ha poi siglato anche il 6-3.

Swisstxt