La fiaccola olimpica è arrivata in Cina

SDA

20.10.2021 - 07:50

Cai Qi, Beijing Communist Party secretary lits up the Olympic cauldron during a welcome ceremony for the Frame of Olympic Winter Games Beijing 2022, held at the Olympic Tower in Beijing, Wednesday, Oct. 20, 2021. A welcome ceremony for the Olympic flame was held in Beijing on Wednesday morning after it arrived at the Chinese capital from Greece. While the flame will be put on display over the next few months, organizers said a three-day torch relay is scheduled starting February 2nd with around 1200 torchbearers in Beijing, Yanqing and Zhangjiakou. (AP Photo/Andy Wong)
Cai Qi, segretario del partito comunista cinese, accende la fiamma olimpica a Pechino. 
KEYSTONE

In vista dei Giochi invernali di Pechino 2022 si terrà la cerimonia presso la Torre Olimpica, dopo quella dell'accensione tenutasi in Grecia e oscurata dalle proteste in difesa dei diritti umani.

SDA

20.10.2021 - 07:50

La capitale cinese, destinata a essere la prima sede al mondo a ospitare i Giochi estivi e invernali, ha visto i preparativi contrassegnati dalle misure di prevenzione contro la pandemia del Covid-19 e dalle richieste di boicottaggio a causa della violazione dei diritti nel Paese, che negli ultimi anni ha visto i gruppi di attivisti concentrarsi principalmente sullo Xinjiang e sul destino della sua minoranza uigura di fede musulmana.

Pechino ha in programma in mattinata una cerimonia di benvenuto per la fiamma presso la Torre Olimpica della capitale, dove sarà esposta al pubblico prima di partire per un tour espositivo e promozionale.

Sono circa 2.900 gli atleti, in rappresentanza di 85 Comitati olimpici nazionali, attesi a sfidarsi ai Giochi che si terranno dal 4 al 20 febbraio prossimi.

SDA