«40 anni nel tennis è come averne 65 in qualsiasi altro lavoro»

bfi

14.10.2021

epa08166481 Roger Federer of Switzerland is interviewed by John McEnroe of the US after winning his fourth round match against Marton Fucsovics of Hungary on day seven of the Australian Open tennis tournament at Melbourne Park in Melbourne, Australia, 26 January 2020. EPA/MICHAEL DODGE AUSTRALIA AND NEW ZEALAND OUT
Roger Federer intervistato da John McEnroe in occasione degli Australian Open 2020.
KEYSTONE

Molti esprimono la propria opinione a proposito del possibile rientro di Roger Federer alle competizioni dopo l'ennesimo problema fisico: Joe McEnroe, lo ha fatto a modo suo. 

bfi

14.10.2021

Era l'anno 1992, quando John McEnroe, a Melbourne, batté il campione in carica Boris Becker al terzo turno, prima di essere sconfitto ignobilmente dallo spagnolo Wayne Ferreira in semifinale.

Da quel momento le sconfitte si accumularono e al termine della stagione, a 33 anni, lo statunitense decise di ritirarsi dal Tour, eccezion fatta per un fugace ritorno in singolare al torneo di Rotterdam nel 1994 - perse al primo turno - e per i tornei di doppio, che continuò a disputare con discreto successo fino al 2006.

L'oggi 62enne ne sa dunque qualcosa in fatto di longevità sui campi da tennis, anche se nel singolare - dove sei solo e devi coprire tutto il campo - McEnroe smise di giocare all'età in cui Federer vinse l'Australian Open, Wimbledon, gli US Open e le ATP Finals nello stesso anno. 

Federer: «Non sono un illuso»

Oggi, Federer di anni ne ha 40, e dopo una breve apparizione a Wimbledon, è tutt'ora in una fase di recupero dall'ultimo, ennesimo problema al ginocchio destro. 

«La mia prospettiva è cambiata rispetto a qualche anno fa, non sono un illuso», ha detto il basilese di recente al magazine GQ.

«Tutto ciò che riuscirò a fare d'ora in avanti sarà soltanto un ulteriore  bonus. Non esiste un piano preciso per il mio rientro nel circuito. Prima dovrò tornare a camminare correttamente, poi inizierò a correre e solo a quel punto l’attenzione potrà spostarsi sul tennis. L'idea è quella di tornare in campo l’anno prossimo, anche se non posso sapere esattamente quando».

McEnroe: «Mi auguro possa concludere la carriera in modo ideale»

Interrogato di recente sul momento che sta vivendo il Maestro, John McEnroe, oggi commentatore e opinionista, oltre che capitano del team 'Resto del Mondo' di Laver Cup, ha risposto con la stessa cruda decisione con la quale affrontava le partite di tennis.

«Roger Federer è un'icona assoluta del tennis e dello sport in generale, ma adesso ha 40 anni», ha esordito lo statunitense.

«Per intenderci, avere 40 anni nel tennis è come averne 65 in qualsiasi altro lavoro. Mi auguro che Roger sappia bene cosa fare e riesca a concludere la sua carriera in maniera ideale», ha concluso colui che in carriera ha trionfato sette volte in un torneo del Grand Slam.