Fmi rivede al rialzo stime crescita mondiale

SDA

27.7.2021 - 17:00

La capo-economista Gita Gopinath (nella foto in un'immagine d'archivio) ha presentato notizie positive per l'economia mondiale.
Keystone

Gli Stati Uniti corrono e il Fondo monetario internazionale (Fmi) rivede al rialzo la crescita mondiale per il 2022. L'economia globale è prevista espandersi quest'anno del 6,0%, stima invariata rispetto ad aprile.

SDA

27.7.2021 - 17:00

Per il 2022 invece la crescita è stata rivista al rialzo di 0,5 punti percentuali al +4,9%, grazie alla corsa degli Usa. Il prodotto interno lordo statunitense salirà del 7,0% quest'anno, 0,6 punti percentuali in più rispetto alle stime di aprile, e del 4,9% nel 2022 (+1,4 punti).

L'economia dell'area euro avanza più veloce del previsto. Il Pil crescerà quest'anno del 4,6% e il prossimo del 4,3%. Il Fondo mantiene invariate le previsioni per la Francia, a +5,8% per il 2021 e +4,2% per il 2022, e alza quelle per il prossimo anno della Germania a +4,1% (+0,7 punti) mantenendo invariata al 3,6% quella di quest'anno. Il pil spagnolo crescerà del 6,2% nel 2021 e del 5,8% nel 2022. In forte crescita la Gran Bretagna, che segna quest'anno un +7,0% (+1,7 punti) e il prossimo un +4,8% (-0,3 punti).

I rischi sulla ripresa economica globale sono al ribasso, anche se un più diffuso accesso ai vaccini potrebbe migliorare le prospettive, affermano gli economisti del Fmi. «L'emergere di nuove varianti molto contagiose potrebbe contrastare la ripresa e spazzare via 4500 miliardi di dollari dal Pil entro il 2025».

È «necessaria una rapida azione multilaterale per l'accesso ai vaccini. Questo potrebbe salvare vite umane e aggiungere miliardi di dollari alla crescita economica globale», mette in evidenza la capoeconomista del Fondo, Gita Gopinath.

SDA