Powell: «No a tassi d'interesse negativi»

ATS

17.6.2020 - 21:00

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha promesso che la banca centrale americana non ritirerà a breve le misure messe in campo per il coronavirus.
Source: Keystone/EPA/MICHAEL REYNOLDS

I tassi di interesse negativi non sono appropriati per gli Stati Uniti «almeno in questo momento». Lo afferma il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, nel corso di un'audizione alla Camera dei rappresentanti.

La banca centrale americana non ritirerà a breve le misure messe in campo per il coronavirus: probabilmente resteranno per molto tempo, ha assicurato Powell. «Manterremo il piede sull'acceleratore fino a quando non sarà chiaro che l'economia» sta ripartendo, ha detto precisando che gli Stati Uniti sono nelle fasi iniziali della ripresa.

Impatto positivo sull'economia degli aiuti pubblici

Per il presidente della Fed gli aiuti pubblici stanno avendo un impatto positivo sull'economia; il timore è che il Congresso ritiri il proprio sostegno troppo rapidamente. Secondo Powell, è «appropriato» che il Congresso consideri ulteriori aiuti ai disoccupati e alle imprese.

«Più facciamo ora» per far fronte alla crisi del coronavirus, «più l'economia sarà forte», ha sostenuto il presidente della banca centrale, aggiungendo che «questo non è il momento di preoccuparsi della situazione di bilancio».

Tornare alla home page

ATS