In attesa di rimpatrio

Il DFAE: «Ancora 28 cittadini svizzeri in Afghanistan»

bo, ats

17.8.2021 - 22:10

 L'immagine dell'elicottero che sorvola l'ambasciata degli Stati Uniti a Kabul per evacuare con urgenza i cittadini americani domenica 15 agosto ha fatto impressione.
L'immagine dell'elicottero che sorvola l'ambasciata degli Stati Uniti a Kabul per evacuare con urgenza i cittadini americani ha fatto impressione.
Keystone

Sono 28 i cittadini elvetici che si trovano ancora in Afghanistan. Lo ha confermato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) all'agenzia Keystone-ATS, precisando che sono quelli annunciati all'ambasciata svizzera di Islamabad, in Pakistan.

bo, ats

17.8.2021 - 22:10

Ieri i servizi di Cassis avevano comunicato che il numero di cittadini svizzeri registrati era 26, invitando coloro che desideravano un aiuto per lasciare il Paese a contattare «immediatamente l'ambasciata di Svizzera a Islamabad».

L'esercito svizzero ha intanto inviato un distaccamento nella capitale uzbeka Tashkent, ha indicato il Dipartimento della difesa (DDPS) a Keystone-ATS confermando le informazioni di Radio SRF. Lì, gli specialisti delle forze armate sosterranno il DFAE nella valutazione e nella preparazione dell'evacuazione da Kabul.

Dal 2002, Berna dispone a Kabul di un ufficio di cooperazione, che è stato chiuso la scorsa domenica per motivi di sicurezza. Le relazioni politiche con Kabul sono invece mantenute tramite l'ambasciata di Islamabad.

bo, ats