Per 4 ore

Malviventi fanno esplodere un bancomat, stazione di Lucerna paralizzata

mh, ats

21.12.2021 - 13:27

I malviventi in azione
I malviventi in azione
Polizia cantonale lucerna

La stazione ferroviaria di Lucerna è rimasta paralizzata per circa quattro ore oggi a causa dell'esplosione di un bancomat avvenuta poco dopo le 3.00 di questa mattina. 

mh, ats

21.12.2021 - 13:27

Gli autori all'origine della deflagrazione sono fuggiti dopo una colluttazione con due dipendenti di una società di sorveglianza. Durante la rissa un addetto alla sicurezza è rimasto ferito, ha comunicato la polizia di Lucerna.

I sospettati sono quattro uomini. Ripresi da una telecamera di sorveglianza, hanno fatto saltare in aria un bancomat nei pressi dei binari della Zentralbahn (ZB), indica la nota.

I quattro delinquenti hanno avuto una zuffa con due addetti alla sorveglianza. Uno di questi ultimi è rimasto ferito alla spalla ed è stato portato in ospedale in ambulanza. Gli autori del fatto sono poi fuggiti a bordo di due scooter: la polizia lucernese ha dichiarato che non è ancora possibile dare notizie in merito a un eventuale bottino e alla stima dei danni. Un'operazione di ricerca immediatamente lanciata è rimasta finora infruttuosa.

Stazione chiusa per motivi di sicurezza

La deflagrazione ha avuto un impatto sul traffico ferroviario. La stazione è stata chiusa per motivi di sicurezza. Nessun treno circolava e i primi pendolari sono stati trasportati da autobus sostitutivi. Il traffico ferroviario ha potuto riprendere verso le 7.00, ad eccezione di quello sui binari 14 e 15 della Zentralbahn.

L'esplosione del bancomat ha anche portato a un'operazione di polizia su larga scala. Oltre ai poliziotti e agli specialisti della polizia di Lucerna, sono stati impiegati membri del servizio di salvataggio, dei vigili del fuoco di Lucerna, dell'Ufficio federale di polizia (fedpol), dell'istituto di medicina legale di Zurigo, della polizia dei trasporti, ecc.

I bancomat vengono presi di mira spesso in Svizzera. Solo una settimana fa, a Novazzano ne è stato fatto saltare in aria uno. Alla fine di novembre, ignoti ne hanno fatto esplodere uno a Vordemwald (AG). In ottobre è stata la volta di bancomat a Oberwil (BL) e a Morgins (VS).

mh, ats